Cambio programma al teatro Rossini, l’attimo fuggente con Ettore Bassi sostituisce Love letters

2' di lettura 05/11/2019 - Comune di Pesaro e AMAT, organizzatori della stagione di prosa del Teatro Rossini, a seguito di una comunicazione da parte della produzione dello spettacolo Love letters con Raoul Bova e Rocio Muñoz Morales - in programma al Teatro Rossini di Pesaro dal 12 al 15 dicembre – relativa al concreto rischio di annullamento dell’intera tournée a causa del perdurare di problemi di salute del protagonista (confermati da apposito certificato medico), hanno ritenuto opportuno sostituire lo spettacolo – nelle stesse date - con L’attimo fuggente, primo adattamento teatrale italiano del film capolavoro di Peter Weir (firmato da Tom Schulman, premio Oscar per la sceneggiatura originale), con Ettore Bassi, fra i più amati interpreti italiani per il teatro, il cinema e la televisione, per la regia di Marco Iacomelli.

Al fine di evitare spiacevoli e ormai altamente probabili sorprese future e preservare l’alta qualità della proposta del cartellone, Comune di Pesaro e AMAT hanno pertanto deciso di cogliere l’occasione per ospitare nelle medesime date un altro spettacolo di grande prestigioso, L’attimo fuggente con Ettore Bassi nel ruolo del carismatico professor Keating. Accanto a lui un affiatatissimo gruppo di giovani attori, che saranno i ragazzi della conformista Welton Academy cui il professor Keating insegnerà a seguire passioni e slanci, magnifici e talvolta irrazionali, per renderli consapevolmente adulti.

Nel 1959 l’insegnante di letteratura John Keating viene trasferito nell’austero collegio maschile Welton Academy di cui era stato un tempo allievo. Onore, disciplina, tradizione, eccellenza: questi sono i valori che la scuola difende e che i ragazzi devono imparare. Ma Keating è un professore molto diverso ed esige qualcosa di più. Cogliere l’attimo è ciò che veramente conta, per vivere senza rimpianti. Le parole, gli insegnamenti, l’atteggiamento del professore entusiasmano immediatamente i ragazzi, anche quelli più timidi e introversi, ma i suoi metodi anticonformisti entrano ben presto in collisione con le rigide regole del collegio.

Biglietti e abbonamenti già acquistati rimangono validi. Informazioni biglietteria del Teatro Rossini 0721 387621.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-11-2019 alle 08:45 sul giornale del 06 novembre 2019 - 5508 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, amat marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcqj





logoEV