Prevenzione Sismica, architetti e ingegneri in piazza al servizio dei cittadini

diamoci una scossa 2' di lettura 16/10/2019 - Il 20 ottobre avrà luogo la seconda Giornata nazionale per la Prevenzione Sismica, promossa da Fondazione Inarcassa, Consiglio nazionale degli Ingegneri e Consiglio nazionale degli Architetti, Pianificatori Paesaggisti e Conservatori, con il supporto scientifico del Consiglio Superiore dei Lavori pubblici, del Dipartimento Protezione Civile, della Conferenza dei Rettori Università Italiane, della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica e di ENEA.

L’iniziativa è finalizzata a promuovere una cultura della sicurezza sismica ed un concreto miglioramento delle condizioni di sicurezza del patrimonio immobiliare del nostro Paese. Lo scorso anno la Giornata ha visto l’organizzazione di oltre 500 Piazze della Prevenzione sismica su tutto il territorio italiano, oltre 7.000 Professionisti coinvolti nelle attività di sensibilizzazione, circa 90.000 abitazioni raggiunte con le visite tecniche ma soprattutto circa 500.000 Cittadini informati attraverso il materiale di comunicazione. Un impegno “corale” di istituzioni e Professionisti in un’iniziativa dall’elevato valore sociale, come testimonia la Medaglia di Rappresentanza del Presidente della Repubblica ricevuta in occasione della prima edizione. Anche quest’anno la Giornata parte dalle piazze e arriva direttamente nelle case dei Cittadini.

Domenica 20 ottobre, saranno organizzati nelle principali città italiane, a cura degli Ordini territoriali degli Architetti e degli Ingegneri, centinaia di punti informativi, denominati Le Piazze della Prevenzione Sismica, con l’obiettivo di far conoscere alla collettività l’importanza della sicurezza sismica delle abitazioni. Nella nostra provincia sono previsti due punti informativi a Pesaro in Piazza del Popolo e ad Urbino in Piazza della Repubblica entrambi operativi dalle 9:30 alle 18:30. Architetti a Ingegneri esperti in materia saranno a disposizione dei Cittadini per spiegare in modo chiaro il rischio sismico, le variabili che possono incidere sulla sicurezza di un edificio (modalità costruttive, area di costruzione, normativa esistente al momento della costruzione, etc.) e le agevolazioni finanziarie (Sima Bonus e Eco Bonus) oggi a disposizione per migliorare la sicurezza della propria abitazione a spese quasi zero.

Le Piazze della Prevenzione Sismica saranno inoltre l’occasione per promuovere e far conoscere a cittadini e amministratori di condominio il programma di “prevenzione attiva” Diamoci una Scossa!, che prevede per tutto il mese di novembre visite tecniche informative, da parte di Architetti e Ingegneri esperti in materia. Nel corso delle visite, che non comporteranno alcun onere per i richiedenti, sarà fornita una prima valutazione sommaria dello stato di sicurezza delle abitazioni e illustrate le possibilità di interventi di mitigazione del rischio, finanziabili con l’incentivo statale Sisma Bonus. Come accennato, l’organizzazione e allestimento delle Piazze della Prevenzione Sismica, come anche la promozione dell’iniziativa a livello locale, sono state delegate dal Comitato organizzativo agli Ordini provinciali degli Architetti e degli Ingegneri.

Sul portale dell’evento www.giornataprevenzionesismica.it potrà trovare ogni informazione sull’iniziativa.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-10-2019 alle 11:21 sul giornale del 17 ottobre 2019 - 1674 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbIp