“Tante guerre, un’unica vittima: la popolazione civile”, al via il concorso riservato agli studenti

1' di lettura 07/10/2019 - L’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra Onlus (ANVCG), in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), ha bandito la III edizione del concorso nazionale “Tante guerre, un’unica vittima: la popolazione civile”, riservato agli studenti delle scuole secondarie di I e II grado.

L'anno scorso il Liceo Artistico Mengaroni di Pesaro partecipò con successo e fu premiato con una menzione speciale. Il concorso è l'occasione per celebrare la 3^ Giornata Nazionale delle vittime civili delle guerre e dei conflitti nel mondo, che ricorre il 1° febbraio di ogni anno. Il tema è la pervasività dei conflitti armati, che colpisce indiscriminatamente tutte le popolazioni civili, lo scopo accendere nei giovani la consapevolezza che la guerra è un' emergenza umanitaria globale e come tale dev’essere debellata.

Il concorso è gratuito e gli studenti possono partecipare individualmente, in gruppo o come classe. Previste due categorie: racconto breve della lunghezza massima di 7.500 parole, o video, della durata massima di 5 minuti. Al primo classificato di ogni ciclo (nella categoria Racconto e nella categoria Video) andrà un premio in denaro di 1.500 euro; al secondo 1.000 euro; al terzo 500 euro.

L’elaborato, salvato su qualunque supporto digitale, dovrà pervenire entro il 30/11/2019, insieme alla scheda d’iscrizione, all'Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra Onlus, via Marche, 54 – 00187 Roma o all’indirizzo e-mail concorsogiornatanazionale@anvcg.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-10-2019 alle 00:29 sul giornale del 08 ottobre 2019 - 851 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbov