Ripartono i Week End Gastronomici d'autunno

passatelli con tartufo foto web 3' di lettura 17/09/2019 - Con l’autunno alle porte riparte la 36^ edizione dei Week End Gastronomici di Confcommercio alla scoperta di gusti e località dell’entroterra della Provincia di Pesaro e Urbino e degli Itinerari della Bellezza.

Si parte sabato 21 settembre da Pesaro in località Tre Ponti con il ristorante Chigio Country House (0721.201658) che propone crostini al profumo di bosco, passatelli al tartufo di stagione, coniglio in porchetta, funghi gratinati, patate al forno, dolce della casa, caffè.

Domenica 22 settembre si prosegue con altre località dell'entroterra da visitare e gustare. A Casinina di Auditore l'Antica Osteria da Oreste (0722.629900) con crostini caldi e frittini, polenta alla carbonara, prosciutto di Carpegna dop, grissini di piadina, passatelli asciutti con ceci e guanciale nostrano, tagliatelle ai funghi galletti, coniglio in porchetta, arrosto di vitello ai funghi, patate al forno, verdura aromatizzata all'aglio, zuppa, caffè; Oasi San Benedetto (0722.80133) a Lamoli di Borgo Pace con tortino di patata rossa con crema di fagioli, frittella all'oasi, insalatina dell'oasi, farfalline alla crema di formaggio a tartufo nero, stringhetti ai funghi misti, medaglioni di pollo con castagne, arrostino agrodolce mele e uvetta, mix di verdure, insalata mista; a Fossombrone il ristorante Ramè (0721.1865444 - 348.2576228) con filetto marinato all'aceto balsamico e finocchietto fresco, panzanella, plumcake salato con prosciutto affumicato e Casciotta d'Urbino, sformatino di polenta ai funghi, strozzapreti con pendolini e guanciale croccante, gnocchi all'anatra, rollè di tacchino con salsa fatta in casa, pollo alla cacciatora, erba cotta alla contadina, patate arrosto, torta di mele con crema inglese, pana cotta con arancia ama e pepe rosa; infine Villa Claudia Resort (0721.476752) a Tavullia con affettati misti, insalatina con funghi freschi e scaglie di grana, piadina, lasagnette al ragù, strozzapreti alla boscaiola, arrosto di vitello al forno, pollo e coniglio alla cacciatora, patate arrosto, spinaci, dolcetti della nonna.

Martedì 24 settembre in occasione del Santo Patrono di Pesaro due ristoranti hanno pensato ad un menù ad hoc: Birra al pozzo (071.700084) ad Acqualagna che propone crostino al tartufo nero, frittata al tartufo nero, insalatina di radicchio con scaglie di tartufo, tagliatelle al tartufo nero, spalla di vitello con funghi porcini, verdura cotta, crostata e ciambellone, caffè; e ad Urbino la Locanda La Tartufara Country House Ca' Vernaccia (0722.329824) con crostini di polenta al tartufo, sfogliatina con grana, rucola e tartufo, verdure grigliate, tagliolini al tartufo, risotto al porcino, frittatina al tartufo, filetto di maiale al porcino, insalata mista, crostata e cantucci, caffè.

Per la migliore degustazione dei prodotti del nostro territorio, i vini serviti provengono esclusivamente da affermate cantine della provincia di Pesaro e Urbino. I menù ed i prezzi (da 19,00 a 22,00 euro per i piatti con tartufo) su www.ascompesaro.it, www.lemarchediurbino.it e sui libretti disponibili presso Confcommercio, uffici di Rivera Banca e uffici turistici.

Si consiglia la tempestiva prenotazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-09-2019 alle 00:47 sul giornale del 18 settembre 2019 - 4871 letture

In questo articolo si parla di attualità, confcommercio, borgo pace, fossombrone, confcommercio pesaro e urbino, passatelli con tartufo, foto web

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/baGY