Da settembre partono le attività di formazione di Pesaro "Città che Legge"

2' di lettura 17/09/2019 - Riconosciuta ‘Città che legge’ dal 2017, Pesaro crede nella lettura come valore che segna la sua identità: perché leggere migliora la vita, favorisce la crescita intellettuale, sociale ed economica di una comunità, aiuta a costruire una società più civile.

Strumento operativo di Pesaro Città che legge è il ‘Patto per la Lettura’, accordo che coinvolge - accanto all’amministrazione - biblioteche, scuole, librerie, associazioni, realtà pubbliche e private del territorio; è nata così una rete che lavora insieme per la promozione del libro e della lettura a tantissimi livelli. Come quello della formazione.

News del mese di settembre è l’avvio della proposta formativa nell’ambito del progetto “Patente e libretto! Favorisca la Lettura!” realizzato con il finanziamento del Centro per il Libro e la Lettura, istituto autonomo del MIBACT. Una proposta che si rivolge agli addetti ai lavori ma anche a chi vuole approfondire modalità più consapevoli di lettura e approccio al libro. L’attività in programma è ricca e articolata perché pianificata sulla base dei bisogni delle diverse utenze, inclusiva e tiene conto delle best practise già consolidate a Pesaro.

In particolare, la formazione per i lettori volontari, tipologia già presente e molto attiva per il target del pubblico adulto, riguarderà la lettura per le fasce 0-6 e 7-12 anni (pre-adolescenti) e per le diverse abilità cognitive/sensoriali (libri tattili e CAA) di tutte le età. Ci sarà spazio anche per la formazione specialistica destinata agli operatori dei settori culturale, educativo e sociale in relazione agli ambiti evolutivi e cognitivi che risultano più scoperti. E’ prevista inoltre attività di aggiornamento per lettori volontari, bibliotecari, docenti, librai e famiglie su temi su cui l’interesse è alto: lettura capace di suscitare emozioni e relazioni, lettura come “ascolto”, benefici della lettura, “star bene con i libri”.

Prossimo appuntamento è per giovedì 19 settembre alla Biblioteca Louis Braille con il corso tenuto da Alessia Canducci ‘Quali voci per quali libri? rivolto a insegnanti della scuola primaria, bibliotecari e lettori volontari per bambini e ragazzi; e poi dal 3 ottobre un corso per lettori volontari per anziani e soggetti fragili realizzato grazie alla collaborazione con La Piccola Ribalta.

Il programma completo dell’attività formativa e le modalità di partecipazione sono disponibili su http://www.comune.pesaro.pu.it/cultura/pesaro-citta-che-legge/patente-e-libretto-favorisca-la-lettura/






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-09-2019 alle 00:06 sul giornale del 18 settembre 2019 - 1185 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/baG2





logoEV
logoEV