Spaccia nel parcheggio del ristorante, sequestrato un chilo di cocaina a pusher albanese

1' di lettura 07/09/2019 - I carabinieri del Nucleo Investigativo dei Comando Provinciale di Pesaro e Urbino, la scorsa notte hanno arrestato un albanese di 33 anni pregiudicato, B.M., per spaccio e detenzione di stupefacenti, rinvenendo e sequestrando un chilogrammo di Cocaina (970 grammi), oltre a 10mila euro in contanti, provento illecito.

Lo straniero è stato sorpreso inseguito e bloccato dai militari in tarda serata nella sua autovettura dopo avere spacciato nel parcheggio sul retro del ristorante America Graffiti, sulla strada interquartieri, cedendo due dosi di cocaina ad un acquirente del posto in cambio di 200 euro.

Le successive perquisizioni sull’auto dello spacciatore e poi nella sua abitazione in zona di Santa Veneranda, hanno portato i carabinieri a scoprire una base logistica dove venivano preparate le dosi e, ben nascosta in una intercapedine esterna all’edificio, una partita di droga da 1 chilogrammo circa di cocaina pura suddivisa in vari panetti, il bilancino e la sostanza da taglio.

Il cittadino albanese è stato arrestato ed associato all’alba nel carcere di Pesaro.

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Messenger?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.3589806 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie).
Per Facebook Messenger clicca su m.me/viverepesaro e poi su inizia.






Questo è un articolo pubblicato il 07-09-2019 alle 19:25 sul giornale del 09 settembre 2019 - 8691 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, pesaro, spaccio, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/banh





logoEV