Vuelle: tegola doping su Dejuan Blair, ingaggio a forte rischio

Dejuan Blair 1' di lettura 22/08/2019 - La Vuelle attende gli sviluppi della vicenda relativa a Dejuan Blair. L'ex giocatore dei San Antonio Spurs risulta squalificato per doping dalla FIBA fino al 28 maggio 2021 per una positività a degli antidolorifici.

La sanzione è valida per 2 anni dal 29 maggio 2019 – sebbene il giocatore sia sceso comunque in campo per altre due partite il 2 e 5 giugno nelle finali playoff uruguaiane con il Malvin – è relativa a una partita disputata nel 2017-18 in Argentina, dopo la quale comunque Blair ha giocato nuovamente nell'area FIBA in Uruguay; c'è in ballo un ricorso legato a problemi di notifica del provvedimento che potrebbe modificare la situazione, scoperta dalla Vuelle nel momento in cui è stato richiesto il nulla osta alla FIBA.

L'atleta è sbarcato a Pesaro, ma in quanto squalificato per doping non può allenarsi con i compagni; sono in corso le valutazioni sull'effettiva possibilità e sulle tempistiche per ottenere una revisione della sentenza - si parla di circa tre mesi contro il mese massimo accettabile per il club - onde stabilire se aggregare un ospite senza contratto oppure rinunciare all'operazione e cercare un sostituto.

In caso di ritorno sul mercato tra i primi nomi a essere valutato ci sarà l'angolano Yanick Moreira (S.I.G-Paci), ex Virtus Bologna, che sarà disponibile a fine Mondiale.


Fonte: spicchi d'arancia






Questo è un articolo pubblicato il 22-08-2019 alle 07:33 sul giornale del 23 agosto 2019 - 2015 letture

In questo articolo si parla di sport, redazione, articolo, Dejuan Blair

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0TR





logoEV
logoEV