Vis Pesaro, Bosco e Pavan in coro: "C'è tanto da migliorare, pronti ad operare sul mercato"

Vis Pesaro 2' di lettura 11/08/2019 - Un brusco stop per la nuova Vis Pesaro targata Mauro Bosco: i biancorossi crollano in Coppa Italia al cospetto di un avversario temibile come il Cesena.

Nessuna sorpresa dunque, con i bianconeri che - forti della spinta del proprio pubblico - si impongono, in rimonta, per 3-1 grazie alle reti di Brignani, Capellini e Russini. La rete di Gennari al 3' ha solo illuso, momentaneamente, la banda Pavan. A margine della gara, il primo ad esprimersi è proprio il neo Presidente Bosco. Queste le dichiarazioni rilasciate ai colleghi di Solovispesaro.it :

"Le emozioni sono state forti, un'esperienza bellissima. Per quanto riguarda la partita, eravamo a conoscenza di quanto fosse alto il coefficiente di difficoltà. Il Cesena è più avanti nella preparazione rispetto a noi e quindi va bene così. Il match ha messo in evidenza alcuni limiti, stiamo lavorando sul mercato per poter completare la squadra. Il Manuzzi è uno stadio bellissimo, sembra di giocare in Serie A. Spettacolare. Oggi abbiamo inquadrato il nostro avversario e anche bene oserei dire (ride). Sicuramente per la gara del 2 settembre cambieremo qualcosa. La nostra condizione fisica sarà migliore e speriamo di aver aggiunto importanti innesti per incrementare la qualità della squadra. Se sono arrabbiato? Oggi non è possibile esserlo".

In seguito, sono arrivate anche le parole del tecnico biancorosso Pavan: "Positivo essere passati in vantaggio ma, nella successiva mezz'ora, non siamo più riusciti ad uscire dalla loro pressione. Ho calcolato che la prima gestione di palla eseguita correttamente sia avvenuta al 43' ma è troppo tardi. La squadra ha sempre lottato ma ha corso male: se ti trovi sempre a rincorrere la gestione della palla diviene difficile. Era la prima ufficiale ed abbiamo concesso a tutti un buon minutaggio. E' logico che all' 11 di agosto non si può essere al 100 % però c'è da lavorare e lo sappiamo. Siamo qui apposta. La gara di questa sera non cambia le nostre strategie, c'è massima sintonia con la società e sappiamo dove andare ad operare. Cesena più avanti nella preparazione? Per come la vedo io loro sono stati tecnicamente superiori. Sicuramente sono più avanti di noi, ma la tecnica gioca un ruolo fondamentale nella gestione della partita. Mercato? In attacco, per quanto riguarda l'aspetto numerico, dobbiamo muoverci. Lo ripeto: sappiamo bene dove andare ad operare."






Questo è un articolo pubblicato il 11-08-2019 alle 22:31 sul giornale del 12 agosto 2019 - 1709 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, pesaro, vivere pesaro, vis pesaro, serie c, articolo, Roberto Panaroni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0CF





logoEV