Mercato ittico coperto, parla un pescatore: "Le nostre richieste non sono state ascoltate, a cosa serve questa struttura?''

1' di lettura 05/07/2019 - Stamane, con la presenza del Sindaco Matteo Ricci e l'assessore Enzo Belloni, si è tenuta la cerimonia di presentazione del nuovo mercato ittico coperto sul porto di Pesaro.

Tanti i cittadini presenti che scambiavano tra di loro, pareri positivi in merito a questa innovazione proposta e realizzata dall'amministrazione pesarese in collaborazione con la Regione Marche. Però, come ha ricordato l'assessore Enzo Belloni, spesso nelle città ci sono pareri contrastanti sulle novità che vengono proposte. Infatti, a margine della presentazione, i microfoni di Vivere Pesaro e VPlay, hanno raccolto anche l'opinione di chi - almeno dal punto di vista lavorativo - utiilizzerà questo spazio per la vendita del pesce.

Vi proponiamo le parole di Leonardo (ha preferito non esplicitare il cognome), un pescatore/venditore che ci ha esposto il suo pensiero in merito a questa novità introdotta sul porto di Pesaro:

"Sono un pescatore... Cosa ne penso di questo 'ambaradan' che hanno costruito? Noi avevamo esposto il bisogno di avere una struttura idonea per svolgere al meglio la nostra attività. Per esempio, avevamo chiesto banchi fissi e un bagno per tutte le donne che svolgono il ruolo di venditrici. Nessuna di queste richieste sono state realizzate. La struttura di protezione, serviva principalmente per proteggerci dalla bora dell'inverno, ma la struttura creata, non è idonea a questa problematica. Avevamo richiesto anche un canale per lo scolo dell'acqua, ma anche questo non è stato ascoltato. Allora io mi chiedo... a cosa serve questa nuova struttura?''






Questo è un articolo pubblicato il 05-07-2019 alle 13:23 sul giornale del 06 luglio 2019 - 10540 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pesaro, vivere pesaro, articolo, mercato ittico coperto pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9jJ