Incidente Siligate: Roberto, Oriella e Silvia, le tre vite spezzate

silvia lucarelli 1' di lettura 10/06/2019 - Roberto Carosio, la moglie Oriella e Silvia Lucarelli sono le tre vittime dell'incidente avvenuto ieri pomeriggio sulle Siligate.

Un altro terribile incidente sulle Siligate ha spazzato via la vita di tre persone. La più giovane era Silvia Lucarelli di 33 anni, molto conosciuta in città per il suo lavoro di barista al "Centralino" in piazza del Popolo a Pesaro.

Silvia era a bordo della sua auto, una Mazda 2, che pare fosse guidata dal compagno. Una relazione, quella tra i due, che non era ben vista dai parenti della ragazza che lascia una bambina di 10 anni avuta da una precedente relazione.

Nell'altra auto, una Fiat 600, viaggiavano invece Roberto Carosio, che lavorava in una cooperativa e la moglie Oriella che da oltre 15 anni era addetta alle pulizie all’interno del tribunale di Pesaro. I coniugi stavano rientrando a casa, a Villa San Martino, quando la Mazda gli è piombato addosso. Inutile qualsiasi tentativo di manovra, per i due non c'è stato scampo.

Restano critiche le condizioni di salute del 31enne che era alla guida dell'auto.






Questo è un articolo pubblicato il 10-06-2019 alle 08:00 sul giornale del 11 giugno 2019 - 28398 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, incidente pesaro, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8qt





logoEV