Lega Montelabbate, D'Orazio: "Opposizione puntuale e costruttiva, sarò la voce dei cittadini"

D'Orazio e Salvini 3' di lettura 09/06/2019 - Forti del traino della Lega alle europee non nego che la squadra un pensierino l’aveva fatto. Una sconfitta che dispiace, dopo gli ottimi risultati delle europee ci saremmo aspettati qualcosa di più, ma nonostante ciò siamo riusciti a raggiungere una buona percentuale, da un esame approfondito merita un confronto con le precedenti comunali 2014 ove si recò al voto il 70.41 % della popolazione di Montelabbate, la quale assegnò al Movimento 5 stelle il 50.40 % dei voti ovvero 1691 preferenze contro  il 49.59% andato alla lista civica Democratici per Montelabbate PD con 1664 preferenze uno scarto minimo di 27 voti.

In occasione di queste ultime elezioni amministrative a Montelabbate c’è stata una percentuale maggiore di votanti e vediamo che pur ottenendo la maggioranza il Movimento ha perso rispetto alle precedenti amministrative 238 voti ed anche la Lista Civica Obiettivo Comune PD ha perso ben 493 voti andando tutto ciò a beneficio della lista Alleanza di Centrodestra appoggiata da Lega, Fratelli D’Italia e Forza Italia è chiaro che i cittadini non hanno ben compreso le nostre intenzioni, tuttavia il percorso è appena iniziato appare chiaro: lavorare con umiltà ed impegno a favore dei cittadini e delle imprese agricole, commerciali ed industriali del territorio di Montelabbate.

Ora da Consigliere Lega anche se di minoranza supportato dalla mia squadra farò un’opposizione puntuale e costruttiva, sarò la voce dei cittadini in modo da renderli partecipi su come si spendono i soldi pubblici; i cittadini anche se non presenti saranno messi al corrente di ogni situazione presso la nostra sede e lì ascolteremo le loro aspettative, proposte da esporre in consiglio comunale. Proprio nella sede della Lega di via Roma 13, entro breve tempo, inizieranno a lavorare una cospicua base di giovani Leghisti in modo che tra 5 anni siano preparati per proporsi alle prossime amministrative, inoltre con i giovani faremo un lavoro capillare, che darà nuova linfa alla squadra, i nostri obiettivi restano legati a quello che era il nostro programma che cercheremo, anche dall’opposizione, di portare avanti. Ringrazio tutti i cittadini che ci hanno sostenuto, un grazie di cuore a tutta la squadra è stata un esperienza intensa che ricorderemo per sempre ed è un punto di partenza per nuove sfide nel e per il territorio.

Prima i Cittadini è una lista giovane nata dal mio impegno e da incontri con i vertici della Lega, l’impegno è stato parzialmente premiato, tutto ciò nonostante la sconfitta elettorale mi da ancor più carica e mi sprona a mettere più entusiasmo per bene di Montelabbate. Condivido una riflessione fatta con tutta la squadra, purtroppo ancora ci sono echi di Gattopardiana memoria, ”tutto deve cambiare affinché nulla cambi” buona parte dei Montelabbatesi si sono accontentati di poca cosa dimenticando che in questi 5 anni trascorsi nulla o poco è stato fatto per il territorio e tanti problemi sono rimasti irrisolti, vince ancora l’omertà, le paure dei ricatti velati, tutti elementi tipici della vecchia politica dove il cambiamento lo si è solo annunciato ma in teoria, solo parole e promesse, facendo rimanere il tessuto sociale ed economico inalterato.

Capisco che la paura del nuovo fa paura ma il nostro impegno fuggirà ogni dubbio sull’amore che nutriamo per Montelabbate e sulla ferrea volontà di fare risorgere tutta la comunità. Vorrei fare una precisazione alle critiche mosse dalla Ferri a me e la mia squadra riguardo alle congratulazioni non avvenute per sua la vittoria.

Il motivo è semplice dopo lo spoglio delle Europee con il risultato schiacciante della Lega nonostante ci siamo incrociati ai seggi, la Ferri non si è degnata minimamente di congratularsi e di conseguenza lo abbiamo fatto anche noi. Nessuna polemica solo un fatto di Educazione!


da Marco D'Orazio
Consigliere comumale Lega Montelabbate





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-06-2019 alle 00:39 sul giornale del 10 giugno 2019 - 2418 letture

In questo articolo si parla di politica, montelabbate, lega, Marco D'Orazio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8pn