Giro, Ricci: "Festa popolare e cartolina straordinaria per la città"

Giro Pesaro 1' di lettura 19/05/2019 - Matteo Ricci fa la spola tra Fiorenzuola, Candelara, Arzilla e Santa Veneranda. Poi premia l’australiano Caleb Ewan, che si impone nella volata finale in viale della Repubblica.

Il Giro conferma il richiamo, con Sfera Grande di Pomodoro e torre panoramica sullo sfondo: «E’ andato tutto benissimo», il commento finale del sindaco. «Organizzazione straordinaria: grazie a forze dell’ordine, polizia stradale, polizia locale e protezione civile per il grande lavoro».

Quindi la virata sulla cartolina per la città: «Tanta gente lungo le strade: una festa di popolo che, per Pesaro, rappresenta un biglietto da visita unico. Del resto siamo la città della bicicletta con la bicipolitana, che arriverà a cento chilometri nei prossimi anni. Vogliamo esserlo sempre più anche grazie al cicloturismo». Insomma: «La tappa con passaggio sul San Bartolo e arrivo nel lungomare scandisce al meglio l’avvio della stagione visita».

Rapporti consolidati con la corsa rosa: «Siamo sempre più legati al Giro: anno dopo anno si sceglie Pesaro per il passaggio o l’arrivo di tappa. Continueremo a scommettere e investire sullo sport», chiude Ricci.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-05-2019 alle 11:23 sul giornale del 20 maggio 2019 - 1844 letture

In questo articolo si parla di attualità, matteo ricci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7Ep