Lettera aperta della presidente Vis Sauro Nuoto Team al sindaco Ricci

2' di lettura 14/05/2019 - Gentile signor Sindaco, sono la presidente della Vis Sauro nuoto, storica societa’ di nuoto pesarese, nonche’ responsabile per la stessa del settore giovanile e del vivaio.

Vista la sua attiva partecipazione nei confronti delle problematiche di tutti i cittadini pesaresi tramite la partecipazione a pranzi presso le famiglie della citta’, incontri con negozianti o piccoli artigiani pesaresi,viaggi con giovani universitari ,avrei piacere si interessasse anche della nostra societa’,pesarese “Doc”, nata nei primi anni del novecento e portatrice di tanti allori alla nostra città.

Anche in questa stagione agonistica abbiamo dimostrato la qualità del lavoro svolto con i giovani pesaresi vincendo il Campionato regionale assoluto; un nostro atleta ha conquistato il Titolo italiano ai Campionati Italiani di nuoto di fondo e il suo compagno di squadra e’ arrivato secondo;per non dimenticare il nostro atleta Federico Mazzeo che la scorsa stagione ha portato il nome della nostra citta’ ai Campionati Mondiali Giovanili di nuoto in mare . E ce ne sarebbero da nominare tanti altri, ma non è mia intenzione elencare nomi o risultati, ma lo scopo di questa lettera è la richiesta del riconoscimento dei nostri diritti, sanciti dalla Carta dei Servizi e dal progetto di gestione della piscina del Parco della Pace…e mai rispettati.

Se non cambia l’attuale situazione, cioe’ se l’attuale societa’ di gestione della piscina Comunale continuerà a detenere il “monopolio” della Scuola nuoto pesarese, la nostra società potrebbe scomparire per mancanza di vivaio. All’inizio dell’attuale stagione agonistica avevamo chiesto un incontro personale con lei, vista la sua spiccata sensibilità verso le problematiche dei cittadini, ma purtroppo ci è stato risposto di rivolgerci all’Assessore allo Sport.

Ricordo che negli ultimi 5 anni, cioè da quando Sport Village ha iniziato la gestione della piscina Comunale, ci siamo sempre rivolti all’assessore affinchè ci aiutasse ad ottenere i nostri diritti sanciti dalla Carta dei Servizi. L’ultima volta che ho parlato personalmente con l’assessore mi e’ stato detto che non era compito suo entrare nelle dispute tra i presidenti delle due società.

Ricordo che non sono “dispute” ma, scusi se mi ripeto, richieste di veder riconoscere i diritti di tanti bambini pesaresi che vorrebbero entrare a far parte di Vis Sauro Nuoto e il diritto di questa storica societa’ di rendere note ai cittadini pesaresi le proprie attivita’ presso la piscina comunale.

Sperando in un riscontro positivo da parte sua, la ringrazio.

Luisa Patrignani






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2019 alle 09:44 sul giornale del 15 maggio 2019 - 4873 letture

In questo articolo si parla di nuoto, sport, pesaro, Vis Sauro Nuoto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7te





logoEV