“Viaggio nella fantasia”, con le opere delle pesaresi di Gabriella Pandolfi e Laura Maurizi

Gabriella Pandolfi 2' di lettura 10/05/2019 - La Pro Loco di Candelara annuncia l’apertura, il 10 maggio, della mostra “Viaggio nella fantasia”, opere delle pesaresi Gabriella Pandolfi e della figlia Laura Maurizi, allestita presso la piccola galleria comunale “San Domenico” in Pesaro; a cura di Lorenzo Fattori. Gabriella Pandolfi è figlia d’arte: il padre Cesare, infatti, è stato il primo filmografo di Pesaro.

Ha frequentato prima la locale Scuola d’Arte “F. Mengaroni”, sezione ceramica, dove ha avuto per insegnante anche il ceramista Guido Andreani e lo scultore Giuliano Vangi. Ha poi proseguito gli studi presso il Magistero Artistico di Firenze. Ha fatto pratica presso le fabbriche di ceramiche artistiche “Molaroni” e “Franceschini” di Pesaro. Ottenuta l’abilitazione all’insegnamento, si è dedicata alla didattica presso le scuole medie di Ancona e Pesaro.

La sua è stata una vita dedicata all’arte, alla ricerca di un linguaggio espressivo contemporaneo. Dall’inizio degli anni Settanta, ha istaurato dei rapporti di lavoro con alcune gallerie di New York e di Atene, in particolare con il collezionista e gallerista Alexander Iolas. Le esperienze in queste grandi città hanno formato ed arricchito la poetica artistica della Pandolfi. Negli anni Ottanta si dedica nuovamente alla ceramica che aveva abbandonato negli anni Settanta. Fa parte dell’associazione “Amici della Ceramica”. Per molti anni ha collaborato con le gallerie Rotta di Genova e quella di “Via Durini” di Milano.

La Pandolfi, con questa nuova mostra, realizza una retrospettiva che racconta il suo percorso artistico dagli anni Settanta fino ad oggi. Nelle ultime opere si vede l’utilizzo di materiali di nuova generazione e, soprattutto, una spiccata ricerca nell’utilizzo dei materiali di nuova espressione ed una spiccata cromaticità.

La mostra, allestita presso la galleria San Domenico, è firmata da Gabriella e dalla figlia Laura, che per l’occasione ha realizzato una serie di foto stampate su tela che sono il prodotto della sua tesi presso l’Accademia di Belle Arte di Urbino, dove si è laureata. Le foto hanno come tema alcuni particolari del porto di Pesaro.

L’esposizione è visitabile fino a domenica 19 maggio tutti i giorni al mattino dalle ore 10 alle ore 12 ed al pomeriggio dalle ore 17 alle 19 nonché il sabato sera dalle ore 21 alle ore 23.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-05-2019 alle 00:09 sul giornale del 11 maggio 2019 - 1040 letture

In questo articolo si parla di attualità, candelara, candelara di pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7kk





logoEV