Vuelle battuta nel finale a Trento, Boniciolli: "Senza McCree grande contributo degli italiani"

Vuelle 5' di lettura 15/04/2019 - Altra sconfitta per la VL Pesaro, battuta in trasferta dalla Dolomiti Energia Trentino, ma stavolta il bicchiere è da vedere mezzo pieno anziché mezzo vuoto.

Perché la contemporanea sconfitta incassata in casa da Pistoia contro Torino lascia avanti in classifica i biancorossi rispetto alla diretta concorrente per la salvezza e, a sole 4 giornate dalla fine del campionato, basterà quasi certamente un'altra sola vittoria alla band di coach Boniciolli per assicurarsi la permanenza nella massima serie. Pistoia dovrà infatti vedersela contro tutte squadre toste come Trento, Cantù, Varese e Avellino, mentre la Vuelle avrà in casa due partite sicuramente abbordabili contro Sassari e Reggio Emilia. Se poi la Federbasket dovesse accogliere il ricorso presentato da Milano contro l'assurda decisione di dar vinta a tavolino a Pistoia la gara persa contro l'Armani Exchange, allora davvero la questione salvezza potrà dirsi risolta a favore di Pesaro. Stiamo a vedere.

Intanto va letta in chiave sicuramente positiva anche l'ultima sfida affrontata dalla Vuelle contro Trento, nonostante il risultato finale. Perché stavolta i biancorossi, dopo la pessima prestazione fornita contro Cremona, si sono invece battuti con grinta e orgoglio sul campo dei trentini nonostante un'assenza importante come quella di McCree, finendo sconfitti solo nei minuti finali di gara, complice anche l'uscita dal campo di Lyons per infortunio.

Veniamo ora alla cronaca della partita, una gara molto intensa e che si è decisa solo nel finale, anche sulla base di alcuni episodi sfortunati per i biancorossi. Coach Boniciolli si affida a Blackmon, Lyons, capitan Ancellotti, Zanotti e Monaldi. La Dolomiti Energia risponde con Marble, Pascolo, Craft, Hogue e Gomes. Blackmon firma i primi 5 punti del match con Mockevicius che porta la Vuelle sul'8-0 al 2'. Trento però riduce le distanze con Forray, Hogue e con la triple di Gomes è di nuovo a -1 (10-11) al 6'. Entra nel match anche Simone Zanotti che mette a segno 5 punti consecutivi, con il primo quarto che si chiude con la Vuelle avanti sul 14-20.

Il secondo periodo parte con i canestri da sotto di Forray e Zanotti e con la bomba di Lyons per il 16-25 biancorosso: Mark è in serata e mette a segno altri 8 punti in pochi secondi portando la Vuelle ancora in vantaggio (24-33) al 16'. Nelle ultime azioni del primo tempo c'è spazio anche per i 2 punti di Lamond Murray e per la triple di Ancellotti, che porta le due squadre all'intervallo con la Vuelle in vantaggio sul 35-41.

Al ritorno in campo, Forray è protagonista della bomba che riduce il gap, ma poi ci pensano Blackmon e Mockevicius a riallungare per la Vuelle, che a 4' dalla terza sirena è in vantaggio per 48-53. Una grande triple di Lyons da oltre 7 metri porta la formazione di coach Boniciolli a +6 (50-56), ed i biancorossi sono bravi a sfruttare alcuni errori dei trentini, che Artis capitalizza in contropiede per il vantaggio Vuelle che torna in doppia cifra: prima della terza sirena è protagonista ancora capitan Ancellotti, autore di 5 stoppate molto intense e importanti per i pesaresi. Al 30' il tabellone vede la Vuelle avanti di 10 punti (54-64).

Gli ultimi 10 minuti vedono in campo Lyons, Ancellotti, Artis, Zanotti e Blackmon. Coach Boniciolli è costretto al time-out dopo i canestri di Craft e Marble. Sul 60-66 arriva però l'episodio che cambia l'inerzia al match: Lyons, sanguinante, è costretto a uscire per un brutto colpo subito all'occhio che lo farà restare in panchina fino alla fine. Così, a -2'42" dalla sirena finale, la Dolomiti Energia sorpassa la Vuelle con la triple di Craft, ma poi ci pensa Blackmon a pareggiare a quota 73 dalla lunetta. Marble mette a segno il tiro da 3 che vale il 78-76 a 1'15" dal termine. Monaldi è bravo a subire il fallo in attacco di Hogue, ma Artis da sotto purtroppo sbaglia e Blackmon è costretto a commettere fallo su Forray che fa 1/2 nei liberi (79-76). James tenta la triple del nuovo pareggio ma senza successo, il rimbalzo è di Monaldi che serve Artis, il quale però fatica a liberarsi per il tiro finendo per perdere il possesso, con il match che si chiude sull'81-76 finale con i due liberi firmati da Forray.

A livello individuale, in maglia Vuelle spiccano i 21 punti di Lyons, i 17 di Blackmon e i 13 a testa di Zanotti e Mockevicius. Ora la Vuelle, ferma a quota 14 in classifica, è chiamata al riscatto nel match casalingo che sabato 20 aprile, alle 20:45 alla Vitrifrigo Arena, la vedrà opposta al Banco di Sardegna Sassari.

Il coach della Vuelle Matteo Boniciolli in sala stampa ha così commentato il match: "Faccio i complimenti a Trento per la sua grande maturità di squadra. Per quanto riguarda noi, sono molto grato ai miei giocatori per la prestazione orgogliosa che hanno offerto. Abbiamo giocato senza un americano per noi molto importante come McCree, ma stavolta il gruppo degli italiani, con Zanotti, Ancellotti e Monaldi caricati al massimo, è stato straordinario. In più, Lyons è uscito dal campo sanguinante nell'ultimo, decisivo quarto di gioco, speriamo non si tratti di nulla di grave. Dispiace che gli arbitri non si siano accorti di quanto sia successo. Ora dobbiamo giocare con grande dignità le due partite in casa che ci restano da affrontare, per riuscire a centrare l'obiettivo salvezza", ha concluso il coach.

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: 81 - VL PESARO: 76 (14-20; 35-41; 54-64)

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO : Marble 22, Pascolo 2, Mian, Forray 16, Craft 19, Mezzanotte, Gomes 12, Kitsing ne, Hogue 10, Lechtaler, Jovanovic. All. Buscaglia

VL PESARO : Blackmon 17, Artis 5, Murray 2, Conti ne, Lyons 21, Mujakovic ne, Ancellotti 5, Alessandrini ne, Monaldi, Shashkov, Zanotti 13, Mockevicius 13. All. Bonicioll






Questo è un articolo pubblicato il 15-04-2019 alle 08:34 sul giornale del 16 aprile 2019 - 1474 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, pesaro, vivere pesaro, sport pesaro, vuelle, Alberto Pisani, articolo, consultinvest pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a6wG