50 nuovi poliziotti a Pesaro, Silp-Fsp: "Siamo fiduciosi, le parole del questore non restino promesse"

Polizia pesaro 2' di lettura 14/04/2019 - Alla luce degli ultimi episodi di cronaca che grande risalto hanno avuto nella nostra città, facendo gridare le solite cassandre a una insicurezza diffusa, ad una criminalità in ascesa, non possiamo altro che constatare che a tali azioni è corrisposta “immediatamente” una risposta forte e precisa delle forze dell’ordine;

Segno che nonostante ci sia qualcuno che parli di forze spremute e di donne e uomini che faticano a stare vicino ai figli, quelle stesse donne e quegli stessi uomini che hanno fatto una scelta di vita diversa da altri, continuano a sacrificare la loro vita alla collettività pur di mantenere alto il livello di sicurezza delle città che vivono e in cui i loro figli crescono, con risposte chiare e nette: lo stato c’è, le forze dell’ordine ogni volta che sono chiamate rispondono presente.

Le recenti operazioni, come tutte le altre che vedono solo successi per la Polizia pesarese, dall’omicidio di Ismaele a quello della Malipiero, al recente episodio di Fano dell’altra notte, al tentato omicidio di sabato mattina all’alba, connotano una Polizia professionale e pronta a rispondere colpo su colpo alle richieste di sicurezza dei cittadini. Chi strumentalizza sui social o nei media una città insicura fa mera propaganda di paura, raccontando il falso, i reati in calo certificati dal nostro Ministro dell’interno, ne sono la riprova, così come innegabili sono i risultati di contrasto a quelli avvenuti.

Quando leggiamo di poliziotti allo stremo, di situazioni allarmanti, volgiamo lo sguardo ai lavoratori della Pica e di tutte quelle realtà imprenditoriali messe in ginocchio dalla crisi o da scelte imprenditoriali diverse, li si che la situazione è allarmante, grave e preoccupante. Strumentalizzare in un periodo storico simile a fini propagandistici o altri che ci sfuggono, specie in periodo elettorale, nuoce a tutti: ai cittadini e agli operatori della sicurezza.

Il Ministro come riportato dal Questore Lauro in occasione della festa della Polizia, si è impegnato a mandare a Pesaro e provincia 50 nuovi poliziotti. Abbiamo 4 anni di legislatura di fronte. Siamo fiduciosi che tali parole non restino inutili promesse. Di chiacchiere inutili sulla sicurezza ne abbiamo sentite in questi anni parecchie, speriamo si dia corso a queste promesse. Abbiamo aperto una grande linea di credito e di fiducia speriamo di non venire ancora una volta delusi.


I SEGRETARI PROVINCIALI
PIERPAOLO FREGA SILPCGIL
PAOLO BADIOLI FSP POLIZIA DI STATO






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-04-2019 alle 09:16 sul giornale del 15 aprile 2019 - 2264 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a6uV





logoEV