Il tennistavolo pesarese riconquista la serie C dopo 40 anni

Sorci Verdi 12/04/2019 - A due giornate dal termine il campionato regionale Marche di serie D1 girone A ha già emesso i suoi primi verdetti per la società pesarese dei Sorci Verdi.

Dopo 12 vittorie su 12 incontri disputati, la squadra A, capitanata da Daniele Boidi e composta da: Filippo Andreani, Giuseppe Rivoli e Lorenzo Bicchiarelli, ottiene la promozione in serie C2. Se pensiamo che sono passati esattamente 40 anni dall'ultima volta in cui il tennistavolo pesarese ha partecipato al campionato di serie C, guidato dallo storico duo Di Cecchi e Fiscaletti, ci possiamo rendere conto dell'importanza di questo risultato.

L'altra grande soddisfazione per la società arriva da Porto Recanati dove la formazione B, in uno scontro, fondamentale per la salvezza, riesce ad espugnare il campo avversario dopo una maratona di più di 4 ore. Con la squadra in svantaggio per 4 a 2 Lucio Torcolacci, il "Guerriero Torc", quando tutto ormai sembrava perduto, riesce a battere, all'ultimo tiratissimo set l'avversario più quotato Roberto Marinelli. A seguire è Fabio Tagliabracci a conquistare la parità. Mentre questa volta, nel nono e decisivo incontro, non tradisce il capitano, Paolo Ghiandoni, regalando alla sua squadra la vittoria salvezza, per la gioia del quarto componente Giovanni Fiorentini assente per infortunio.

Per la serie D2 delle altre tre squadre dei sorci, la formazione che ancora ha qualcosa da chiedere a questo campionato è quella di Stefano Giuliani. In testa alla classifica del girone, a pari punti con Montemarciano anche se penalizzata nel confronto diretto, deve vincere e sperare in un passo falso della diretta concorrente per centrare la promozione nella serie superiore.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-04-2019 alle 00:40 sul giornale del 13 aprile 2019 - 1890 letture

In questo articolo si parla di sport, ping pong, pesaro, i sorci verdi, ASD T.T. Pesaro I sorci Verdi, tennis da tavolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a6qH





logoEV