Enogastronomia e cultura a Sant'Angelo in Vado per “Il Tartufo tutto l’anno”

2' di lettura 12/04/2019 - A Sant’Angelo in Vado i tartufi crescono quasi in ogni stagione e allora ecco che si ha “Il Tartufo tutto l’anno” nuova edizione del brand lanciato nel 2016 e che propone iniziative culturali ed enogastronomiche che hanno il tubero come principale prodotto di richiamo.

“Sant’Angelo in Vado fa parte degli Itinerari della bellezza – ha ricordato Amerigo Varotti direttore della Confcommercio nella cui sede si è svolta la conferenza stampa – e la sua amministrazione ha capito che non basta solo la mostra autunnale per promuovere il tartufo, bensì servono iniziative tutto l’anno. Da parte nostra intanto stiamo lavorando agli Itinerari romantici con una tappa prevista anche a Sant’Angelo in vado per la storia d’amore tra il nobile Mennennio e la serva Nicia che secondo la leggenda diede proprio origine a S.Angelo in Vado”.

Ad illustrare le iniziative sono stati il sindaco di S.Angelo in Vado Giannalberto Luzi e nello specifico l’assessore al tartufo Romina Rossi: Nella stagione del tartufo bianchetto si parte con la Colazione di Pasqua prevista per sabato 20 aprile, dove i ristoratori locali di Corso Garibaldi dalle 8 del mattino prepareranno specialità tipiche come la coratella, la trippa, agnello fritto, carbonara assieme ad affettati, torta brusca e uovo sodo assieme al buon vino. Non mancheranno le iniziative di contorno a questa colazione con il mercatino di Pasqua sempre in corso Garibaldi, uno spettacolo di magia (15.30) e un concerto (16.30).

Il 25 e il 26 maggio sarà la volta della Sinfonia del bosco un weekend dedicato all’ambiente dove il tartufo nasce: convegni, laboratori per bambini, show coking caratterizzeranno il fine settimana di primavera.

In estate sarà la volta della rievocazione storica della Domus Romana – storia d’amore tra mito e realtà il 14 e 15 giugno con l’arrivo di gruppi storici che rievocheranno i costumi e le usanze dei romani, molto ghiotti di tartufo (in questo periodo si trova il tartufo nero estivo).

Tra ottobre e novembre l’appuntamento principale con la Mostra nazionale del tartufo bianco pregiato seguita dall’iniziativa Fuori tartufo con i ristoratori che proporranno menù a base di tartufo bianco pregiato e tartufo nero invernale a prezzi convenzionati.






Questo è un articolo pubblicato il 12-04-2019 alle 13:12 sul giornale del 13 aprile 2019 - 588 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, vivere pesaro, articolo, luca senesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a6rT