Ancona: si divertono a fare strike di scooter in sosta, è caccia ai baby vandali del centro

24/03/2019 - Si divertono a fare strike di motorini in centro. I residenti, esasperati, fanno la conta dei danni e denunciano gli episodi su Facebook.

Il loro hobby è fastidioso quanto sciocco: i ragazzini terribili si divertono di sera ad abbattere scooter regolarmente parcheggiati in strada. In settimana sono stati almeno tre i raid, in particolare nella zona di via Veneto. C’è un piazzale, all’angolo con via Oslavia, vicino alle scuole Leopardi, dove i proprietari spesso trovano i motorini a terra. Nella notte tra giovedì e venerdì ne hanno trovati 6 accatastati l’uno all’altro. Risultato: specchietti rotti, carene rovinate e danni per migliaia di euro.

Stessa cosa è successa in via Redipuglia, dove i ragazzini si sono divertiti anche a rovesciare cassonetti della differenziata. La notte seguente, un altro scooter è stato gettato a terra in via Castelfidardo, in pieno centro, così come in via Veneto, dove un residente, dipendente del Comune, già l’anno scorso sporse denuncia ai carabinieri. Ma dei teppisti, nessuna traccia.


di Matteo Ripanti
   redazione@viverancona.it





Questo è un articolo pubblicato il 24-03-2019 alle 14:19 sul giornale del 25 marzo 2019 - 1801 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, scooter, vandali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5GQ