Musica nei locali pubblici, rinnovata convenzione tra CNA e SIAE. Per commercianti e artigiani sconti fino al 25%

locale pubblico 1' di lettura 09/02/2019 - La CNA ha rinnovato la convenzione con la Siae anche per il 2019 per permettere a tutte le imprese che usano musica d’ambiente nello svolgimento della loro attività (commercianti, artigiani, pubblici esercizi, centri fitness, trasporti e così via) di assolvere al pagamento dei diritti d’autore con sconti significativi.

Le imprese interessate a questo adempimento e che possono usufruire degli sconti riservati agli associati CNA sono tutte quelle che utilizzano musica d’ambiente in questi settori: esercizi commerciali e artigiani (ad esempio acconciatori): riduzione 25%; bar-ristoranti: riduzione 15% alberghi e villaggi turistici: riduzione 15% campeggi: riduzione 15%; centri fitness: riduzione 10%; trattenimenti musicali senza ballo (già concertini): riduzione 10%; settore trasporto persone: riduzione 40%. Il pagamento delle tariffe Siae va effettuato entro il 28 febbraio 2019.

È stata rinnovata anche la convenzione per il pagamento dei diritti discografici dovuti a Scf, il consorzio fonografici, che sono dovuti sempre per la diffusione di musica d’ambiente nelle attività aperte al pubblico. Lo sconto per gli associati CNA è del 15%. Il pagamento, in alcuni casi come per acconciatori e pubblici esercizi, è contestuale al pagamento Siae e rispetta la stessa scadenza. Per chi sottoscrive per la prima volta la licenza Scf il termine di pagamento è il 30 aprile 2018.

Per info: rivolgersi alle sedi CNA della provincia di Pesaro e Urbino






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-02-2019 alle 00:12 sul giornale del 10 febbraio 2019 - 1489 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, cna pesaro e urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a393





logoEV