Droga: Polizia e Unità cinofila stroncano diverse attività di spaccio. LE FOTO

Droga: Polizia Pesaro e Unità cinofila 2' di lettura 05/02/2019 - Da una semplice rapina la Squadra mobile di Pesaro, il Commissariato di Urbino con la collaborazione dell’Unità cinofila antidroga della Guardia di Finanza di Pesaro, sono riusciti a stroncare un giro di spaccio di hashish e cocaina che ha portato all’arresto di diversi individui.

Tre in particolare le operazioni portate a termine, da un lato ognuna diversa dall’altra ma tutte “collegate” tra loro grazie alle indagini da parte delle forze dell’ordine.

Operazione 1
La rapina da cui è scaturito il tutto è quella commessa a Pesaro nell’autunno scorso ai danni di due donne marocchine cui era stata rubata la borsa. All’ora erano state arrestati tre cittadini marocchini di 26, 21 e 26 anni residenti nel quartiere multietnico di Urbino 2. Durante le indagini è emerso che uno dei 26enni era anche uno spacciatore insieme al fratello di 28 anni. Questa indagine si è conclusa nel dicembre scorso dove i due fratelli e un macedone di 40 anni residente a Petriano sono stati indagati per spaccio continuato di sostante stupefacenti.

Operazione 2
Ma il quantitativo di sequestro di droga più importante, oltre 500 grammi di cocaina purissima (valore in denaro altissimo) e 520 di hashish, è quello portato a termine con l’arresto di due corrieri della droga, due italiani residenti a Fossombrone, e il loro committente albanese arrestati nei pressi del casello autostradale di Fano. Si trattava di droga dedicata ai festini in occasione del periodo di Natale e Capodanno nei quartieri “bene” del territorio.

Operazione 3
Da quelle indagini però le forze dell’ordine hanno raccolto indizi nei confronti di un altro marocchino di 36 anni sempre residente ad Urbino 2. E’ in questa occasione che grazie alla collaborazione tra Squadra mobile di Pesaro, Commissariato di Urbino, Unità cinofila antidroga della Finanza e la collaborazione dei vigili del fuoco è stato arrestato il 36enne dopo un inseguimento fino alla sua abitazione dopo che era stato sorpreso di notte in un campo. Nell’abitazione sono stati trovati 540 euro provente dello spaccio e materiale per confezionare le dosi e nel campo la droga nascosta sottoterra. Sono stati i cani dell’unità cinofila tra cui Ebro (ospite in questura durante la conferenza stampa) ha dissotterrare lo stupefacente: 760 grammi di hascisc e 36 grammi di cocaina. Questo intervento è il più recente e si è svolto sabato scorso tra le colline urbinate e il quartiere Urbino 2.

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp Messenger?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.3589806 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie).
Per Facebook Messenger clicca su m.me/viverepesaro e poi su inizia.








Questo è un articolo pubblicato il 05-02-2019 alle 12:40 sul giornale del 06 febbraio 2019 - 5113 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, pesaro, vivere pesaro, cronaca pesaro, polizia pesaro, news pesaro, articolo, luca senesi, Unità cinofila pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3Zd





logoEV