Cacche di cane ovunque in giro per la città, lettera aperta al Comune di Pesaro

Cani al guinzaglio 07/01/2019 - Caro Comune di Pesaro approfitto della passeggiata del 6 gennaio come gancio per parlare di "dove si mettono i pedi"... inizia così la" lettera aperta" inviata in redazione dalla lettrice Valentina Roberti.

Sarebbe bello poter camminare a testa in su, guardando il cielo azzurro, godendo dell'aria limpida e del panorama che ci offre Pesaro in una bella giornata di sole come quella di ieri... peccato che non si possa perché si deve stare attenti a non pestare le numerosissime cacche di cane, presenti ovunque (marciapiedi, aiuole, parcheggi, giardini pubblici, ...).

Ora, al di là del non godere appieno di una passeggiata, ma vogliamo parlare dell'inciviltà, del senso di sporcizia, noncuranza, trascuratezza e maleducazione che questa città offre ai propri cittadini e ai turisti? Roba da caverne. Non sono di quelli che incolpa il sindaco per la cacca dei cani, ci mancherebbe altro, ma le scrivo per chiederle ciò che invece è in suo potere fare, ovvero pensare se sia possibile adottare misure preventive e punitive, durature ed intransigenti (dato che non esiste a quanto pare una legge nazionale sulle multe da applicare, ma è appannaggio dei singoli comuni), magari con la collaborazione attiva della cittadinanza (che così potrebbe trasformare la lamentela in azione concreta).

Ho ripescato un articolo pubblicato sulla stampa locale a gennaio 2017 dove si parlava di 5 multe fatte nei primi 7 giorni dell'anno, ma qualcosa deve essere andato storto nei mesi successivi perché ad oggi, dopo 2 anni, la situazione è veramente pessima. Ed io mi sento a disagio in una città, nella quale ho scelto di vivere non essendo nemmeno originaria marchigiana, infestata di cacche e, a questo punto, di gente incivile.

Pensa che sia possibile, con una task force composta da vigili, Comune e cittadini, trovare un'escamotage per porre fine al problema? A parte i vigili in borghese (come nel 2017...) in che modo si potrebbe contribuire senza ledere la privacy delle persone ma potendo segnalare l'azione incivile ai vigili? Spero possa prendere questo post come un segno della volontà di contribuire alla piacevolezza di vivere e di godersi Pesaro e mi farebbe piacere ricevere una risposta. Grazie.






Questo è un articolo pubblicato il 07-01-2019 alle 15:41 sul giornale del 09 gennaio 2019 - 5588 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, articolo, Cani al guinzaglio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a24V