Successo della Moltedo Jazz Band al Teatro Rossini

Moltedo Jazz Band al Teatro Rossini 04/12/2018 - Per celebrare il ricordo di don Gaudiano sabato 24 Novembre a Pesaro nello storico Teatro Rossini grazie all’impegno congiunto dell’Associazione “Amici di don Gaudiano” e di Aldemaro MOLTEDO, si è svolto un concerto Jazz intitolato “ Il Jazz incontra la lirica”, che ha avuto come protagonista lo stesso Moltedo con la sua Jazz Band arricchita da vari ospiti.

Inutile dire che la serata è stata un gran successo, il pubblico ha riempito quasi per intero il Rossini ed ha tributato calorosi applausi ai musicisti ed ai cantanti che hanno animato la serata.

Del resto la Moltedo band è ormai da anni un punto di riferimento pesarese ed è opportuno ricordare che le sue serate sul lido, ormai appuntamento fisso dell’estate, riempiono regolarmente la vasta Piazza della Libertà dove si ritrovano turisti e residente per godere della buona musica dell’affiatato ensemble.

Ma passiamo a raccontare del concerto…Apertura strumentale con Shiny Stockings, un classico dello swing dove vengono già apprezzati i noti solisti della band: Fabio Petretti, sassofonista ed arrangiatore, Massimo Morganti trombonista ed arrangiatore, Giacomo Uncini trombettista e lo stesso Moltedo in gran forma sul pianoforte a coda del Teatro.

La ritmica come di consueto era completata da Paolo Ghetti al contrabbasso e dal sempre apprezzato Massimo Manzi che proprio quella sera compiva i suoi 62 anni, la maggior parte dei quali spesi con la sua batteria.

Entra quindi in scena la vocalist e presentatrice della serata, Monia Angeli, che intona uno standard di Kramer, Donna.

La sua bella voce cattura subito il pubblico, ed ecco che arrivano i primi due ospiti, i cantanti lirici coreani Jiae Lee (soprano ) e Sinho Kim ( tenore ) le cui prime interpretazioni molto apprezzate sono “ Non ti scordar di me “ , “The Man I Love “ e “Parlami d’amore Mariù”.

Quasi a metà concerto è poi di scena, con la sua voce e la sua tromba in pieno “ Armstrong style” il brillante Michele Samory che interpreterà “ C’est si bon” e più avanti “Hello Dolly” accaparrandosi una bella fetta di applausi.

La serata continua in un crescendo di emozioni con strumentisti e vocalist che continuano ad alternarsi in un caleidoscopio di stili fino a ritrovarsi tutti insieme per il brano finale “ Nel blu dipinto di blu”, nel quale il pubblico non si fa pregare per unirsi al coro.

La Aldemaro Moltedo Jazz Band ha fatto di nuovo centro e sicuramente don Gaudiano si sarebbe unito con gioia al plauso del pubblico pesarese!


da Luca Bartolucci
Assessore al dialogo del Comune di Pesaro




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-12-2018 alle 18:33 sul giornale del 05 dicembre 2018 - 592 letture

In questo articolo si parla di attualità, teatro rossini, Moltedo Jazz Band

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a16a





logoEV