Consegna di un dono da parte dell’Associazione Amici di don Gaudiano a due strutture del Ce.I.S.

don gaudiano 2' di lettura 03/12/2018 - Più che una cerimonia è stato un incontro di amicizia nel significato più vero della parola che sottintende anche il valore della solidarietà.

Ancor più in questa circostanza di festa per la consegna di un dono da parte dell’Associazione Amici di don Gaudiano a due strutture del Ce.I.S. di Pesaro: Casa Marcellina, la Comunità Socio Educativa Riabilitativa per donne in condizioni di disabilità, e Casa Moscati, la Casa di Accoglienza Residenziale per persone affette da infezione HIV/AIDS.

Il dono: un abbattitore ad uso delle cucine delle due strutture, collocato a Casa Marcellina, in Strada delle Marche, dove c’è stata la “festa di consegna” che ha visto riuniti alcuni soci dell’Associazione, gli operatori e le ospiti con i loro famigliari. Un piccolo rinfresco e poche parole per sottolineare in primo luogo il rinnovato impegno dell’Associazione Amici di don Gaudiano, presieduta da Giancarlo Cioppi, nell’opera di sensibilizzazione della cittadinanza sul problema dell’emarginazione e nelle iniziative di aiuto concreto nei confronti dei più deboli in stretta collaborazione con il Centro Italiano di Solidarietà di Pesaro.

Ed è stato proprio don Franco Tamburini, in veste di presidente del Ce.I.S., nelle parole di ringraziamento a sottolineare l’importanza della forte ripresa di collaborazione con l’Associazione in un momento di impegnativi progetti per i quali c’è bisogno di un fattivo sostegno da parte di tutti.

Elena Farina, responsabile di Casa Marcellina, nell’occasione, ha rivelato che, grazie all’impegno dell’Associazione, sarà garantito un istruttore per l’utilizzo della piscina di via Togliatti da parte delle ospiti della struttura.

C’è da ricordare che la consegna dell’abbattitore fa seguito ad un’altra recente iniziativa di solidarietà: il concerto al Teatro Rossini in favore dell’Associazione tenuto dalla “Aldemaro Moltedo Jazz Band” con il sostegno del Comune di Pesaro e di sponsor che ha permesso di raccogliere fondi da destinare alle “baracche” di don Gaudiano, gestite dal Ce.I.S.

Associazione Amici di don Gaudiano






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-12-2018 alle 13:06 sul giornale del 04 dicembre 2018 - 539 letture

In questo articolo si parla di attualità, don gaudiano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a12T





logoEV