Banzato, M5S: "Basta bugie sui vaccini a Gabicce: le promesse si mantengano tutte"

gabicce mare|Movimento 5 Stelle|sabrina paola banzato| 5' di lettura 02/12/2018 - Ben venga la lettera ai Ministri, replica al Sindaco Pascuzzi il M5S, ma si dica tutta la verità e si mantengano tutti gli impegni presi in consiglio e non solo questo, convocando subito anche il tavolo di dialogo aperto agli interessati, come promesso.

Il M5S si rallegra per la richiesta che finalmente il Sindaco invierà ai Ministeri, seppur tardiva. Essa fu discussa in Consiglio comunale il 6 novembre grazie all’interrogazione del M5S dei primi di ottobre sui disagi delle famiglie di Gabicce in merito all’accesso alle scuole materne. Lì fu proprio l’Assessore Biagioni a fare richiesta di chiarimento con queste testuali parole: “Chiedo che la giunta e il sindaco facciano una richiesta al ministero per chiedere chiarimenti in merito e cerchiamo di capire come risolvere questa situazione, chiederemo all’ANCI di supportarci in questa richiesta”. Peccato sia passato un altro mese, nel frattempo, ma speriamo che in questo modo si faccia chiarezza sulla questione e in specie in relazione all’“anagrafe vaccinale delle Marche” che, come disse anche Ceriscioli nel consiglio regionale a suo tempo, non è attiva nella nostra regione e si spera lo sarà solo a fine 2018. In consiglio regionale si era già discusso e precisato al meglio ma se il Sindaco chiede chiarimenti a nome di tutti, forse anche la Scuola ne avrà beneficio e le famiglie tutte, perché oggi, a nostro parere, il problema è questo non la nuova legge nazionale, come sostiene il Sindaco.

A onor del vero, va aggiunto inoltre, che il 6 novembre in consiglio comunale si ottenne anche un’altra promessa riassunta alla fine con le parole del Presidente del Consiglio: “Adesso l’amministrazione convocherà il tavolo. Vediamo cosa emergerà da questo tavolo dopodiché ognuno prenderà le sue posizioni”, riferendosi alla richiesta che il M5S ha fatto di avere un tavolo di dialogo nel merito, aperto a tutti i portatori di interesse. Come ben si evince da queste parole non si scelse di attivarlo dopo la lettera al Ministero e di questo certo sono tanto consapevoli anche le famiglie presenti, che peraltro scrissero sui giornali anche nei giorni successivi.

“Dialogo è forse una parola difficile per questa amministrazione che non perde occasione per difendersi accusando gli altri di non dire la verità e di guardare il mondo a testa in giù (magari guardandosi allo specchio, chissà). Abbiamo chiesto per mesi di aprire le porte e discutere di ogni idea e possibilità di giungere ad una soluzione migliore di quella odierna. Oggi a Gabicce Mare, vi sono bambini a casa, famiglie sole e che si sentono minacciate di subire pene “da 6 mesi a 8 anni per abbandono di minore”, come disse anche il Sindaco in consiglio, o addirittura incalzate da lui stesso a fare ricorso al TAR, come fosse questa l’unica soluzione e come se tutti lo potessero fare tra l’altro. Il Sindaco e l’Assessore hanno più volte confermato che la Dirigente ha ragione e che la legge parla chiaro, mentre vi sono state parecchie difficoltà a fare chiarezza tanto che siamo giunti a questa discussione e oggi finalmente ad inviare richiesta di chiarimenti al Ministero. Meglio tardi che mai.

Se sono così sicuri che l’unica via sia quella di lasciare bambini a casa o mandare famiglie in tribunale, che difficoltà hanno di venire a dirlo in un tavolo aperto a tutti? E perché non sono ancora convinti che si possano trovare comunque altre soluzioni?
Durante il consiglio comunale è stata data risposta anche alla richiesta del Sindaco in merito alle proposte che il M5S di Gabicce dovrebbe fare e che ora si ribadisce, visto che non è stata da lui compresa: “discutiamo tutti in un tavolo e l’amministrazione lo convochi, così potranno parlare anche le famiglie che erano infatti anche presenti all’assemblea consigliare senza diritto di parola. Li potranno emergere idee e modalità civili di risolvere controverse e difficili situazioni; noi non ci arroghiamo il potere di dire quale sia la verità, non abbiamo puntualizzato le certezze che l’amministrazione pensa di avere, non abbiamo scavalcato l’amministrazione che aveva già detto che avrebbe chiesto al Ministero, abbiamo solo chiesto di capire e trovare intanto oggi una soluzione meno pesante e utile per tutti. Più teste sono meglio di una e costruire un modo per far partecipare più persone affinché possano parlare e capire è l’unica via democratica che si conosca, e non solo denunce e tribunali” – spiega di nuovo la consigliera M5S Banzato -.

E’ stato anche spiegato, durante il consiglio, che il M5S non si permette come fa l’amministrazione di essere il giudice della vicenda. Si è parlato, infatti, di “fare chiarezza”, di “dialogo”, si è sostenuto che trovare soluzioni insieme, sia la strada principe per superare i disagi senza lasciare sole le famiglie e i bambini. “Dire che ci si preoccupa dei bambini ma lasciarli soli a casa non sembra una gran soluzione ne a noi ne alle famiglie che nei giorni successivi al consiglio hanno anche preso posizione netta sui giornali non sentendosi accolte neanche dal Sindaco e dall’Amministrazione come egli sostiene”.

E per finire, visto che mai è stato detto che si sarebbe fatto il tavolo dopo la risposta del Ministero, richiesta che peraltro neanche è stata mandata fino ad oggi, il M5S informa che se il Sindaco non convocherà nessun tavolo ora, disattendendo quanto deciso in consiglio e anche da lui stesso sollecitati a farlo come consiglieri tutti, provvederà direttamente a invitare tutti gli interessati. “Com’è ovvio che sia, ciò passerà per l’amministrazione comunale che spero a quel punto faccia quanto richiesto dai consiglieri di minoranza, convocandolo a nome nostro e invitando anche il Sindaco e tutta la maggioranza.


da Sabrina Paola Banzato
Consigliere M5S Gabicce Mare





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-12-2018 alle 15:53 sul giornale del 03 dicembre 2018 - 2865 letture

In questo articolo si parla di attualità, gabicce mare, consigliere, Movimento 5 Stelle, sabrina paola banzato, M5S Gabicce Mare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1ZN





logoEV