Investimenti sugli impianti, Ricci: "Progetti pronti per il maxi mutuo del Credito Sportivo a tasso zero"

Matteo Ricci 2' di lettura 28/11/2018 - Giunta approva: interventi per 5 milioni. Della Dora e Belloni: «Risposta significativa per tutte le discipline».

«Avanti con gli investimenti sugli impianti. Un altro grande passo per la città dello sport», dice Matteo Ricci, chiudendo la giunta comunale. Che in tarda mattinata approva un lungo elenco di progetti destinati al bando del Credito Sportivo per gli enti locali.

Tra questi: ristrutturazione del centro sportivo calcistico di Villa Fastiggi (un milione e 200mila euro), campo di calcio a otto a Borgo Santa Maria (440mila euro), riqualificazione del sintetico di Muraglia (410mila euro), parco polivalente con pista da pump track e skate park in via dell’Acquedotto (200mila euro).

Più in generale, il pacchetto pesarese mette sul tavolo una richiesta di cinque milioni. Per il maxi mutuo a tasso zero, con una durata di 15 anni.

La candidatura comprenderà, in aggiunta, gli interventi per campo di Vismara (800mila euro), campo di Villa San Martino (390mila euro) e acquisto e ristrutturazione di PalaD e PalaF a Campanara (un milione e 800mila euro).

«Entro il 5 dicembre presenteremo la domanda. Alla fine di dicembre conosceremo il responso. Ma siamo fiduciosi», commenta l’assessore Enzo Belloni. «A Villa Fastiggi pensiamo a una cittadella dello sport dedicata al calcio. In più, saranno sistemati gli altri campi della città che hanno esaurito il loro ciclo di vita». Evidenzia l’assessore Mila Della Dora: «A Campanara il Comune pagava l’affitto sul PalaD, ma anche la manutenzione era a nostro carico. Con l’operazione daremo risposte significative.

Il PalaD, oltre all’Italservice e agli allenamenti della Vuelle e di altre squadre di pallavolo, ospiterà manifestazioni di ginnastica e arti marziali (ma l’assessore ricorda anche i Para Archery nazionali di tiro con l’arco a febbraio, ndr). In più, con il PalaF, avremo una struttura adeguata e funzionale per ginnastica artistica (dove si prevede anche una ‘buca’ per gli allenamenti, ndr), arti marziali, pugilato e pattinaggio di velocità», precisa Della Dora. In sintesi: «E’ l’ennesima conferma di quanto il Comune stia investendo nello sport. Sul lato degli impianti e dell’offerta alle società».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-11-2018 alle 15:30 sul giornale del 29 novembre 2018 - 919 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, matteo ricci, Comune di Pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1RD