“Il corpo racconta”: incontri mamma-figlia nell’età dello sviluppo sessuale

corso di formazione "Mamma-Figlia nell'età dello sviluppo sessuale" 2' di lettura 27/11/2018 - Concluso il laboratorio organizzato da Torcivia con Susanna Alexis.

Si è concluso il ciclo di due incontri per coppie di mamme e figlie, organizzato dalla Cooperativa Torcivia di Villa Ceccolini nei locali della ditta “2B” in strada di Fontesecco. Il laboratorio - condotto da Susanna Alexis, animatrice dei gruppi “Il corpo racconta”- in quanto insegnante dei metodi naturali della fertilità, e tra le referenti regionali di questo progetto – ha coinvolto sette coppie di mamme con le rispettive figlie, che si sono confrontate sui temi della pubertà e della fertilità femminile, dedicando in particolare il primo appuntamento alla scoperta dell’universo, ed il secondo incontro alla conoscenza dell’universo maschile. “In questi due appuntamenti – spiega Susanna Alexis – abbiamo parlato di come le due fertilità, femminile e maschile, si incontrano e giungono a generare una nuova vita. Lo sfondo delle tematiche trattate ha tratteggiato i contorni della bellezza di una relazione, che conduce la persona, sia essa donna oppure uomo, a raggungere la felicità”.

Il lessico utilizzato e i contenuti proposti hanno previsto, secondo il metodo dei laboratori “Il corpo racconta”, un equilibrio tra il discorso scientifico e l’approfondimento delle dinamiche relazionali: “Il nostro obiettivo è trasmettere il valore del rispetto, e del farsi rispettare, come persona e come donna”, aggiunge la Alexis.

Sul piano più prettamente metodologico, le adolescenti coinvolte, di età compresa tra i 10 e i 13 anni, si sono confrontate anche in lavori di gruppo tra coetanee ed in momenti riservati tra mamma e figlia. “Dedicare un momento riservato solo e soltanto al confronto tra mamma e figlia è uno dei punti di forza del metodo laboratoriale proposto – prosegue la Alexis – nel quale il ruolo della mamma diventa fondamentale per la successiva condivisione e continuazione dei valori proposti”.

In conclusione, l’esperienza può essere sintetizzata con due parole chiave: “Prendere coscienza di sé ed osservarsi, serenamente e senza timori, in un’età, quella dell’adolescenza, di grande cambiamento e scoperta – sottolinea Monica Manenti, presidente della Cooperativa Torcivia – sviscerando le diversità tra maschio e femmina in tutti i suoi aspetti, trasmettendo il messaggio fondamentale che differenziandoci ci completiamo a vicenda”. “La persona viene vista come un tutto di corpo e sentimenti – conclude la Alexis – valorizzandone l’unicità, ed imparando a conoscere le emozioni attraverso le evidenze corporee”.

Per informazioni sui prossimi appuntamenti dei gruppi “Il corpo racconta” è possibile scrivere a susannaalexis@libero.it oppure telefonare al 338.3542546.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-11-2018 alle 09:06 sul giornale del 28 novembre 2018 - 1703 letture

In questo articolo si parla di attualità, corso di formazione, Mamma-Figlia, età dello sviluppo sessuale, mamma e figlia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1NX





logoEV