"Alimentare la relazione", conferenza dei Lions Club di Pesaro Host e Della Rovere

"Alimentare la relazione", conferenza dei Lions Club di Pesaro Host e Della Rovere 3' di lettura 24/11/2018 - I due Lions Club di Pesaro Host e Della Rovere, guidati rispettivamente da Marco D’Angeli ed Alberto Paccapelo, rappresentano, nel nostro territorio, il Lions International, vale a dire, la più estesa organizzazione di servizio umanitario a livello internazionale, con oltre 1 milione e 400.000 soci, dislocati in 200 paesi, che opera da più di un secolo, fornendo aiuti nell'ambito sanitario, alimentare, educativo ed ambientale.

Quest'anno i due Sodalizi cittadini hanno indirizzato la propria attenzione verso i giovani e specificatamente ai loro disagi relativi ai disturbi del comportamento alimentare: la bulimia e l’anoressia. Queste patologie possono essere debellate, soprattutto, riuscendo ad effettuare una diagnosi precoce ed un trattamento adeguato. A questo fine, i medici soci dei due Club, Roberto Bracci e Domenico Colapinto, in collaborazione con alcune psicologhe esterne dell'Associazione "Licenide", svolgeranno volontariamente un percorso d’informazione e di sensibilizzazione in merito, rivolto oltreché agli studenti, pure ai genitori ed agli insegnanti. Quest’iniziativa, compresa fra il 26 novembre ed il 31 gennaio 2019, coinvolgerà la maggior parte delle scuole secondarie locali: gli Istituti Comprensivi di Giacomo Leopardi, Dante Alighieri, don Gaudiano, Galileo Galilei, Elio Tonelli, Luigi Pirandello, Annibale Olivieri e Pian del Bruscolo.

La Conferenza Stampa appositamente indetta, nella Sala Rossa del Comune, è iniziata con l'intervento dell'assessore alla crescita Giuliana Ceccarelli che ha rilevato come ci si stia attivando per migliorare in maniera determinante la vita dei nostri ragazzi, agendo sull'aspetto alimentare, attuando norme educative. Va tenuto conto di questo salutare lavoro svolto, da alcuni anni, dai Lions a favore della città, a livello scolastico. L’Amministrazione comunale non può che ringraziare per quest'opera espletata a vantaggio dei nostri giovani. Marco D’Angeli ha precisato che questo service è nato da una proposta di un socio del Lions di Pergola Valcesano, la cui figlia soffriva di tale disturbo alimentare. Questo progetto è stato unanimemente ben accolto, tant'è che è diventato, a livello nazionale, prima tema di tema di studio, poi, service. Il fenomeno è rilevante perché, nel nostro paese, sono più di 3 milioni i soggetti affetti da tale patologia. Quest’attività di prevenzione acquista, dunque, un valore particolare. Un grazie alle psicologhe che collaborano, in questa valida iniziativa.

Alberto Paccapelo ha confermato quanto sinora era stato espresso in proposito ed ha rivolto un sentito ringraziamento a tutti coloro che partecipano in prima persona alla realizzazione di questo service.

Le tre giovani, la psicoterapeuta Giovanna Bartolini, presidente dell'Associazione Licenide, la psicoterapeuta Federica Mei, la dietista Silvia Bonaldi hanno preso la parola, ponendo l'accento sulla necessità di attenersi ad una corretta alimentazione per evitare le ben note derive che possono avere gravi conseguenze.

Il dott. Bracci ha ringraziato il dott. Colapinto, che, grazie alla sua specifica competenza in materia, ha consentito di agire, senza pause ed, in maniera quanto mai concreta. È importante cogliere i primi segnali della patologia e porre in pratica i sani principi educativi. Si stanno, dunque, impegnando con entusiasmo in questo service e continueranno ad operare con lo stesso spirito per raggiungere i migliori risultati.

NELLA FOTO Da sinistra: Giuliana Ceccarelli, Marco D'Angeli, Giovanna Bartolini, Federica Mei, Silvia Monaldi ed Alberto Paccapelo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2018 alle 09:16 sul giornale del 26 novembre 2018 - 1448 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, conferenza, della rovere, Giuliano Albini Ricciòli, Lions Club di Pesaro Host, Alimentare la relazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1Kl