La BCC Gradara premia i migliori studenti del territorio

Magnifico rettore dell'Università Statale “Carlo Bo” di Urbino, prof. Vilberto Stocchi. 3' di lettura 20/11/2018 - Un affollato Teatro della Regina di Cattolica, ha ospitato, sabato scorso, la tredicesima edizione della Borsa di Studio “G. Paolucci” e la undicesima edizione del Premio “Giovani Talenti”: un appuntamento annuale molto importante rivolto ai giovani più meritevoli delle scuole medie, superiori ed universitari, nelle province di Pesaro–Urbino e di Rimini, organizzato dalla Banca di Credito Cooperativo di Gradara.

Dal momento della sua istituzione sono stati premiati 842 studenti: 419 delle scuole medie, 397 delle scuole superiori, e 26 laureati. Sono state pubblicate 46 tesi di laurea ed erogato complessivamente 356 mila euro.

Ad assegnare l'ambito riconoscimento, oltre alle autorità locali, era presente, come ospite d’onore, anche il Magnifico rettore dell'Università Statale “Carlo Bo” di Urbino, prof. Vilberto Stocchi. Il rettore ha raccontato con entusiasmo la sua storia: da studente, a professore associato a soli 26 anni, a scienziato internazionale, fino a diventare rettore della stessa Università, incantando letteralmente la folta platea di studenti, genitori e soci della banca. La sua prolusione ha rappresentato un momento formativo e di stimolo molto importante per i giovani presenti, che hanno potuto apprezzare, dal suo discorso, il significato ed il ruolo dato a parole come: passione, studio e ricerca, fondamentali per un qualsiasi percorso di studi.

Venendo alla cerimonia vera e propria, Maria Lucia De Nicolò, docente dell’Università di Bologna e curatrice del Premio “Giovani Talenti”, ha presentato i migliori laureati: Filippo De Biagi e Gianmarco Spinaci, 1° e 2° classificato, per l’area scientifico-tecnologica, con un premio, rispettivamente, di 1000 e 500 euro, mentre per l’area umanistica, Alessandro Semprini e Lorenzo Pesaresi, vincitori, rispettivamente, di una borsa di studio sempre di 1000 e 500 euro. Un abstract del loro lavoro è stato inoltre pubblicato nella collana “Talenti”, edita della banca.

Andrea De Crescentini, responsabile Comunicazione e Relazioni esterne della BCC di Gradara, invece, ha curato la premiazione della Borsa di Studio, rivolto ai migliori studenti della scuola secondaria di I° e II° grado delle province di Rimini e di Pesaro-Urbino.

Riportiamo i nomi dei 33 studenti della scuola secondaria di I° grado, vincitori di una borsa di studio di € 250 ciascuno: Bellini Agnese, Quieti Luca, Comandini Rebecca, Fabbri Sofia, Baldini Victoria, Calesini Aurora, Farneti Sofia, Gamboni Elisa, Filippini Tommaso, Marchionna Giulia, Paesani Alice, Marchini Matteo, Mancini Sara, Michelangeli Chiara, Nardini Giulia, Mancuso Kevin, Cerisoli Filippo, Giovannini Viola, Antonioni Filippo, Dorazi Mauro, Bastianelli Alessandro, Mancini Ludovica, Marchionetti Camilla, Nardelli Maria Letizia, Sabattini Federico, Olivieri Andrea, Bertozzi Riccardo, Cabalisti Anouck, Masi Francesco, Del Monaco Mattia, Magi Veronica, Matteoni Emma, Morri Lucia.

Mentre i 38 studenti della scuola secondaria di II° grado, vincitori di una borsa di studio di € 500 ciascuno sono: Ricci Sofia, Piersanti Matteo, Magi Erica, Calculli Pietro, Giorgetti Maya, Mosciatti Lucia, Lucchi Michael, Ciaramicoli Diego, Franceschini Sara, Melkova Aleksandrina Ivaylova, Parcesepe Sofia, Del Gatto Alessandro, Giovagnoli Davide, Gugnali Laura, Giulianelli Andrea, Isufi Marjana, Cruciani Marco, Epiceno Andrea, Gobbi Caterina, Castiglioni Elisa, Giorgi Sofia, Massimi Noemi, De Crescenzo Dania, Grandi Chiara, Bianchi Giulia, Ronchi Elena, Bernabe' Valentina, Perari Filippo, Caputi Natalia, D'angelo Alberto, Gianotti Laura, Xiang Jan An, Mambelli Federico, Brighi Andrea, Quarta Giulia, Amati Caterina, Costa Luca, Filippucci Irene.

La cerimonia si è conclusa con un buffet per tutti gli intervenuti.

Particolarmente soddisfatto è il Presidente della banca Fausto Caldari: “Come banca locale occorre trovare forme di credito agevolato per favorire lo studio ed altri incentivi formativi, per la selezione dei giovani più meritevoli; il nostro compito è quello di incoraggiarli e sostenerli. La nostra banca riserva un’attenzione particolare al mondo dei giovani, con attività mirate ai loro interessi e alle loro aspirazioni. Questa iniziativa ne è un esempio concreto. Un augurio sincero a tutti i giovani, affinchè l’impegno, la tenacia e la determinazione, assicuri loro un meritato successo”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-11-2018 alle 16:33 sul giornale del 21 novembre 2018 - 2172 letture

In questo articolo si parla di cultura, premiazione, magnifico rettore, bcc gradara, vilberto stocchi, migliori studenti del territorio, Università Statale Carlo Bo di Urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1AQ