Meteo estremo il 20 novembre: piogge e venti forti, mareggiate, freddo intenso, neve anche in pianura

mareggiata 1' di lettura 19/11/2018 - Giornata orribile. Cautela. Seguire le allerte della Protezione Civile.

La seconda ondata di freddo, dopo quella giunta venerdì 17 novembre, è puntualmente arrivata nella giornata di lunedì 19 novembre sul Nord Italia e si sta propagando a quasi tutto il Centronord. ove insisterà però appena 48 ore ovvero fino a mercoledì 21.

Sarà l’ondata di freddo più intensa da marzo 2018 ad oggi e darà luogo e molti eventi tipici invernali, ma anche estremi, nella giornata di martedì 20 novembre:

- freddi venti da Nordest al Centronord;
- forte Bora fino 100 km/ora sull’Alto Adriatico;
- mareggiate sulle coste del Medio-Alto Adriatico e del Medio-basso Tirreno;
- acqua alta a Venezia molto freddo al Centronord sia perché qui le temperature massime diurne saranno quasi ovunque sotto 10 gradi sia perché i forti e gelidi venti da Nordest abbasseranno la sensazionale termica corporea di circa 10 gradi. Come dire che al Centronord si avvertiranno 4-5 gradi sotto zero anche se termometro misurerà 5-6 gradi sopra zero;
- piogge ovunque tranne Lombardia e Liguria;
- piogge molto forti su Basso Lazio e Campania a causa di forti venti di Libeccio sulle regioni del Medio-Basso Tirreno;
- nevicate seppure deboli nella prima parte del giorno su Piemonte occidentale, Piacentino, Parmense, e fino quasi fondovalle sulle Alpi.

E’ poco credibile la notizia diffusa da qualche sito meteo 3 giorni fa secondo la quale avrebbe nevicato anche a Milano.

Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci






Questo è un editoriale pubblicato il 19-11-2018 alle 19:22 sul giornale del 20 novembre 2018 - 2881 letture

In questo articolo si parla di attualità, maltempo, meteo, mareggiata, editoriale, vento, Previsioni meteo pesaro, meteo giuliacci, giuliacci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1yM

Leggi gli altri articoli della rubrica Meteo Giuliacci