Sfida da non fallire per la Vuelle contro Trieste. Coach Galli: "Dobbiamo ricominciare a far punti in classifica"

pesaro|milano|massimo galli|vuelle| 5' di lettura 10/11/2018 - Occasione da non perdere per la VL Pesaro, per muovere la sua classifica ferma ormai da quattro giornate. Lunedì sera, nel posticipo della 6° giornata di campionato, scenderà infatti sul parquet dell’Adriatic Arena, alle 20:30, l’Alma Trieste, neo-promossa in Serie A1 ed avversaria sicuramente alla portata dei biancorossi.

Questo non significa però che la formazione guidata da coach Dalmasson sia da sottovalutare, perché i triestini vengono da una brillante vittoria contro Pistoia, conquistata con vantaggi anche di 25 punti, con ottime soluzioni offensive e difesa durissima sotto canestro, ma soprattutto perché hanno nel roster molti elementi di grande maturità ed esperienza, oltre che di buon livello tecnico. Basti citare le due ali Peric e Silins, il primo che contro Pistoia ha segnato 23 punti in 26’ (11/17 da due), ed il secondo che ha firmato un micidiale 5/9 nel tiro pesante (20 punti in 23’ sul campo). Ma fondamentali punti di forza per Trieste sono anche i due centri americani Knox e Mosley, molto atletici nella lotta a rimbalzo, ed il playmaker Chris Wright, già molto apprezzato dal pubblico pesarese, avendo vestito la maglia Vuelle nella stagione 2014-15.

Per fortuna, nella sfida contro la Vuelle, Trieste sarà priva del forward Sanders, fermo per un serio infortunio, ed avrà altri due elementi del roster, la guardia Walker e l’ala Janelidze, in condizioni fisiche non buone, anch’essi per problemi muscolari. Se si considera che il vero punto debole della VL Pesaro è proprio l’esiguità delle rotazioni, con una panchina troppo corta e non in grado di dare un valido contributo al gioco di squadra soprattutto in fase offensiva (appena 5 punti complessivamente realizzati dalle seconde linee biancorosse contro Brescia), ben si comprende come questi infortuni che hanno falcidiato il roster triestino daranno ai biancorossi buone possibilità in più di puntare con successo alla vittoria.

Il coach della Vuelle Massimo Galli ha presentato così il match casalingo dei suoi contro l'Alma Trieste: "Trieste è una squadra costruita per raggiungere una salvezza tranquilla, anche se, guardando il poderoso roster allestito, credo che possa ambire anche a qualcosa in più. Al momento hanno Sanders infortunato, ma sono una formazione molto ben attrezzata e possono contare su 10 stranieri, tra i quali però Walker e Janelidze potrebbero non scendere in campo per problemi fisici. Giocheremo quindi un match importante davanti al nostro pubblico e dovremo dare continuità alle buone prestazioni viste nel secondo tempo contro Milano e nella trasferta di domenica scorsa a Brescia. Trieste” ha voluto sottolineare il coach “ha una batteria di lunghi molto forte e giocatori esperti come Peric, Mosley e soprattutto Silins, che contro Pesaro si esalta sempre. In più sul perimetro Trieste può contare su due giocatori di buon talento come Wright e Cavaliero, già visti in maglia biancorossa dal pubblico di Pesaro, che sanno dare qualità e lucidità al gioco offensivo. Dovremo pertanto essere pronti a reagire alla buona organizzazione di gioco e all'aggressività che i nostri avversari metteranno in campo. Dobbiamo iniziare a fare punti, dopo quattro giornate a bocca asciutta, ma penso che siamo sulla strada giusta e questa è una partita che quindi dobbiamo assolutamente vincere. Blackmon è stato micidiale in attacco contro Brescia, e Artis, oltre lavorare bene in fase di costruzione del gioco, sta prendendo anche parecchi rimbalzi soprattutto in attacco, grazie alle sue caratteristiche fisiche. Per McCree invece si tratta di un salto di qualità che deve fare: lo ha capito e ora deve riuscire a metterlo in pratica. Ed anche Mockevicius, finalmente, sta avendo un grande impatto sul campionato. I ragazzi si stanno accorgendo che il campionato italiano è duro e di maggior livello rispetto alle scorse stagioni, dato che è aumentato anche il livello degli stranieri, e sono consapevoli che quella contro Trieste sarà una partita molto importante per noi, anche sotto l’aspetto mentale, per ritrovare fiducia nella nostra squadra. " ha concluso il coach.

Passiamo sull’altra sponda. Buona la preparazione settimanale per l’Alma Pallacanestro Trieste, in vista della trasferta di Pesaro: il team di coach Eugenio Dalmasson si è riunito anche ieri all’Allianz Dome per la consueta doppia seduta giornaliera, con il gruppo che si è allenato in maniera costante, mentre la coppia Walker – Janelidze ha lavorato a parte per recuperare dai rispettivi infortuni. Giornata a Reggio Emilia invece per Jamarr Sanders, che ha sostenuto gli esami di approfondimento in relazione all’infortunio che lo ha fermato.

Nella consueta intervista di fine settimana è intervenuto il lettone Ojars Silins, che ha esordito commentando il suo inserimento in squadra: “Mi sono trovato bene fin dall’inizio, sia i ragazzi che lo staff sono delle brave persone e sono molto disponibili, per cui è stato facile inserirsi in squadra. Certo, ci vuole del tempo per entrare al meglio nei meccanismi, ma direi che le prime tre settimane sono state positive”. Silins si è concentrato anche sul prossimo impegno con Pesaro: “Una trasferta nasconde sempre insidie; giocare a Pesaro non è mai facile, perché loro hanno diversi americani con punti nelle mani e sarà importante essere aggressivi in difesa fin dal primo minuto. Dobbiamo migliorare ancora molte cose, ma abbiamo lavorato forte per prepararci al meglio a questa difficile trasferta”.

Cosa servirà alla Vuelle per centrare la vittoria contro Trieste? Soprattutto avere grande continuità di rendimento sul campo, senza cali di tensione agonistica, ma anche evitare episodi assurdi come la rimessa in gioco di Murray a -60” dal termine nella gara contro Brescia, che ha dato palla in mano ad Allen anziché ad un compagno di squadra, gettando via così l’ultima possibilità di arrivare almeno ai supplementari. Ragazzi: metteteci il cuore, ma state anche lì con la testa!






Questo è un articolo pubblicato il 10-11-2018 alle 09:36 sul giornale del 11 novembre 2018 - 1347 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, pesaro, milano, vivere pesaro, massimo galli, sport pesaro, vuelle, Alberto Pisani, articolo, consultinvest pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1fg