Operazione antidroga ai Giardini Morandi: arrestato un nigeriano "recidivo" e sequestrata marijuana

18/10/2018 - I servizi di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi dei Giardini Morandi, da parte degli agenti del Commissariato di Polizia di Senigallia, continuano a dare risultati.

Dopo gli importanti esiti delle attività dei giorni scorsi che hanno consentito non soltanto di procedere all’arresto e alla denuncia di diversi extracomunitari, ma anche all’espulsione, con contestuale accompagnamento alla frontiera, di alcuni di essi, nella giornata di mercoledì, il Commissariato di Polizia, guidato dal vice questore aggiunto Agostino Licari, è stato impegnato in un altro articolato servizio di controllo che ha visto l’impiego di personale sia in divisa che in borghese. Una complessa attività, condotta anche con i cani antidroga, che ha consentito di trarre in arresto un nigeriano, di sequestrare un quantitativo pari a circa 100 grammi di marijuana e di segnalare alla Prefettura altri due nigeriani.

Per quanto attiene all’arresto, gli agenti, dopo aver effettuato dei controlli nella zona circostante i Giardini Morandi, hanno notato movimenti sospetti da parte di alcuni giovani extracomunitari, già noti perché con precedenti in materia di stupefacenti. Pertanto hanno deciso di sottoporre a controllo un giovane che si stava spostando verso la stazione ferroviaria. Il ragazzo, appena raggiunto, ha tentato di allontanarsi, ma è stato prontamente fermato dai poliziotti. Gli agenti, anche alla luce del comportamento tenuto dal giovane, un nigeriano di circa 25 anni che pochi giorni fa era già stato denunciato per detenzione con fini di spaccio di stupefacenti insieme ad un altro connazionale, è stato condotto in Commissariato. Gli ulteriori approfondimenti hanno consentito di verificare che il soggetto nascondeva due grossi involucri al cui interno è risultato esservi della marijuana per un quantitativo pari a circa 70 grammi.

La sostanza era già pronta per essere ceduta. Alla luce degli accertamenti compiuti e in considerazione dei precedenti penali, i poliziotti hanno dichiarato il nigeriano in stato di arresto per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente mentre l’autorità giudiziaria ne ha disposto la permanenza nelle camera di sicurezza del Commissariato in attesa dell’udienza di convalida. Nell’ambito di questa operazione antidroga, inoltre, gli agenti hanno dermato altri due soggetti di origine nigeriana, entrambi 30enni, trovati in possesso di marijuana per circa 5 grammi. La droga è stata sequestrata e i due giovani sono stati segnalati in Prefettura quali assuntori.

Infine, gli agenti passando al setaccio tutta l’area dei Giardini Morandi e le zone limitrofe, in prossimità di una pianta hanno rinvenuto un involucro al cui interno è stata trovata altra marijuana per un peso complessivo di circa 20 grammi. L'involucro verosimilmente era stato abbandonato da qualcuno alla vista degli agenti che stavano effettuando il controllo ad ampio raggio.







Questo è un articolo pubblicato il 18-10-2018 alle 12:47 sul giornale del 19 ottobre 2018 - 783 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZwm