Cadavere sui binari, vittima un 32enne di Pesaro

treno binari 18/10/2018 - Investimento di una persona, alle 7.55 circolazione ferroviaria sospesa fra Pesaro e Fano (linea Ancona – Rimini). Sul posto i sanitari del 118 e la polizia.

Dalle 7.55 circolazione ferroviaria sospesa fra Pesaro e Fano (linea Ancona – Rimini) per l'investimento di una persona - informa Trenitalia - in corso la riprogrammazione del servizio ferroviario. È ripresa alle 9.55 la circolazione ferroviaria fra Pesaro e Fano (linea Ancona – Rimini). I treni in viaggio hanno registrato ritardi fino a 60 minuti, mentre cinque regionali sono stati limitati nel percorso.

A notare il corpo il personale del treno regionale 12015 di Trenitalia, con 150 viaggiatori a bordo. Il regionale è rimasto fermo sulla linea fino alle 8.40, poi è ripartito con 45 minuti di ritardo. Sul posto le forze dell’ordine e il 118.

Il cadavere appartiene ad un ragazzo 32enne di Pesaro. Ancora ignote le cause di questa tragedia. Nessun macchinista si è accorto di aver investito qualcuno, per questo non è ancora noto neppure quale sia stato il treno che ha investito il ragazzo. Il giovane è stato identificato dalla polizia ferroviaria, pare si tratti di un suicidio.





Questo è un articolo pubblicato il 18-10-2018 alle 09:42 sul giornale del 19 ottobre 2018 - 18093 letture

In questo articolo si parla di cronaca, treni, pesaro, binari, treno, vivere pesaro, cadavere, pesaro fano, news pesaro, articolo, mews pesaro, blocco treni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZvG