Rombano i motori sui tornanti della “Panoramica” con la “Coppa Faro”

Coppa Faro 10/10/2018 - Riprendono a rombare i motori sui tornanti della ‘Panoramica’ del parco San Bartolo. Dal 12 al 14 ottobre Pesaro ospiterà la prima edizione della ‘Coppa Faro’, prestigiosa manifestazione nazionale organizzata in precedenza per diversi lustri in città, fino agli anni ’70.

Un evento nato negli anni ’50, che ha sempre riscosso grande favore dal parte del pubblico e degli appassionati di motori.

“Si tratta di un nuovo evento, che va a riproporre una manifestazione che non si teneva da decenni – ha detto il sindaco Matteo Ricci -. Una nuova opportunità a rimarcare la nostra identità legata ai motori, e, al tempo stesso, a valorizzare uno dei luoghi più belli del nostro territorio: il parco San Bartolo. Un evento che va ad aggiungersi ai tanti organizzati in questi anni: moto raduni, moto storiche, auto storiche… con Pesaro che sta diventando molto conosciuta in questo ambito. Sarà sicuramente uno spettacolo e speriamo che le persone che arrivano nella nostra città in questo periodo dell’anno possano innamorarsene e decidere di ritornare”.

L’appuntamento è a Baia Flaminia, nel pomeriggio di venerdì 12 ottobre, dove sarà allestito il paddock. Sessanta gli equipaggi che prederanno parte alla gara nazionale di velocità a cronometro; i concorrenti arriveranno venerdì e procederanno a effettuare le verifiche sportive e tecniche. Sabato la manifestazione inizierà con una parata di auto storiche, alle ore 13.30, mentre la gara di velocità partirà alle 14. Domenica parata di auto alle 8.30 e alle 9 partenza della gara. Il percorso si sviluppa su 3,800 km, con partenza all’altezza del ristorante Bel Sit e arrivo poco prima del ristorante Gibas.

“Siamo molto contenti di ospitare questa iniziativa, che punta a riportare in primo piano la vocazione motoristica della nostra città – interviene l’assessore allo sport Mila Della Dora -. La manifestazione, sarà un volano importante anche dal punto di vista turistico, in quanto contribuirà ad attirare nella nostra città tanti appassionati di motori e di auto storiche”.

L’evento vedrà coinvolte circa 200 persone, gli equipaggi provengono da tutta Italia, e di questi due sono pesaresi. Uno dei due pesaresi partecipanti è Alessandro Rinolfi, ideatore della competizione.

Ci stiamo lavorando da un anno, è una manifestazione che abbiamo cercato di far ripartire dopo 48 anni – spiega Rinolfi -, l’ultima volta era stata organizzata nel 1970. Voglio ringraziale l’Amministrazione comunale che ci ha subito appoggiato, sindaco e assessore su tutti, e gli sponsor che ci hanno supportato. Abbiamo anche deciso di devolvere una piccola quota dell’evento alla nazionale di pallacanestro sorde”.

L’iniziativa è organizzata dalla P & G Racing di Perugia.

Per Alberto Paccapelo, presidente dell’associazione ‘Terra di piloti e motori’, l’iniziativa “va a recuperare una bella tradizione, e speriamo anche che diventi una competizione ‘classica’. Come associazione ‘Terra di piloti e motori’ non posso che esprimere una grande soddisfazione per questa iniziativa che abbiamo voluto fortemente. Un primo evento per il recupero della tradizione motoristica della città, che è uno degli obiettivi dell’associazione”.

Due le manche di prova sabato 13 ottobre e due le gare domenica 14 ottobre.

Siamo una città che continua ad avere voglia di ospitare eventi diversi tra loro – ha detto ancora l’assessore Della Dora -. Un evento come questo mancava da tanti anni, però abbiamo avuto un’adesione alta, 60 iscritti… superando così le più rosee aspettative…E ciò vuol dire che c’è entusiasmo e un’ottima organizzazione”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-10-2018 alle 15:18 sul giornale del 11 ottobre 2018 - 3604 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, Coppa Faro, panoramica pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZfS





logoEV