Ricci e Foronchi: "Parte la scuola nazionale di Bicipolitana"

Bicipolitana Pesaro 09/10/2018 - Iniziativa Legambiente e Anci: da giovedì tre giorni formativi in Comune per replicare nelle città il modello Pesaro.

Tutti a scuola di Bicipolitana. La formazione nazionale di Legambiente e Anci sulle piste ciclabili, basata sul modello Pesaro e annunciata da Matteo Ricci nei mesi scorsi, è pronta a materializzarsi in Comune. Tre giorni di corsi e iniziative per amministratori pubblici, architetti, ingegneri e professionisti, da giovedì 11 ottobre a sabato 13 ottobre (programma sul sito di Legambiente), sotto la guida di tutor qualificati (tra cui il mobility manager pesarese Thomas Flenghi). «Lo facciamo per evitare gli errori più comuni nella pianificazione e nella realizzazione dei percorsi – spiegano da Legambiente -. Perché le piste, spesso progettate in modo incoerente, possono rimanere inutilizzate nelle città, mancando l’obiettivo costi-benefici. La Bicipolitana di Pesaro, invece, è un esempio e un riferimento di buone pratiche».

MODELLO - L’evento, che garantisce crediti formativi richiesti dagli ordini degli architetti e ingegneri, è convenzionato con l’associazione pesarese degli albergatori. «Si tratta di un grande riconoscimento – dice Matteo Ricci -. Siamo sempre più città della bicicletta. Crescono le città che vogliono replicare la Bicipolitana e per noi è un motivo di orgoglio. Ma si potrà fare solo in presenza di particolari standard qualitativi accertati da Legambiente e Anci. Ovvero quelli riscontrati a Pesaro sulla progettazione. E’ questo il senso della scuola». Secondo l’assessore all’Ambiente Franca Foronchi, «il corso di formazione riveste grande importanza per alimentare una mobilità ciclistica di qualità. Saranno condivisi intenti, obiettivi e soluzioni, a partire dal caso di Pesaro. Un’occasione straordinaria per partecipare da protagonisti al nuovo modello di mobilità urbana a livello nazionale, che valorizza pienamente la nostra rete sostenibile. Ancora una volta Legambiente sceglie la città come esempio di buone pratiche: una collaborazione che continua». «Siamo arrivati a 89 chilometri di piste ciclabili – aggiunge l’assessore Enzo Belloni -. E andremo avanti ancora nei prossimi mesi con determinazione per ampliare la quota».

RAPPORTO - Giovedì 11 e venerdì 12 ottobre, dunque, due giornate tecniche dedicate a workshop, gruppi di lavoro, ricognizioni. Sabato 13 ottobre, nella sala rossa del Comune, l’incontro pubblico conclusivo con la presentazione del rapporto Legambici «L’A Bi Ci 2018» sull’economia della bicicletta, con i dati sul Prodotto Interno Bici. Oltre a Ricci, Foronchi e Belloni interverranno sabato, tra gli altri, il sindaco di Lecce Carlo Salvemini, il sindaco di Pescara Marco Alessandrini, il consigliere regionale Andrea Biancani, l’assessore alla Mobilità di Bologna Irene Priolo, l’assessore all’Ambiente di Parma Tiziana Benassi, l’assessore alla Riqualificazione urbana di Cosenza Francesco Caruso, l’assessore alla Mobilità di Rimini Roberta Frisoni, l’assessore alla Mobilità di Carpi Cesare Galantini, l’assessore alle Politiche del territorio di Desio Giovanni Borgonovo, il direttore della Fondazione Serono Gianfranco Conti, il responsabile Aree urbane e mobilità Legambiente Alberto Fiorillo.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-10-2018 alle 13:03 sul giornale del 10 ottobre 2018 - 2185 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, bicipolitana pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZcO





logoEV