Marta e Luis in vacanza a Pesaro da 45 anni, non turisti ma pesaresi d’adozione

11/09/2018 - “Non turisti, pesaresi di adozione”. Martha Carfi e Luis Michal hanno le idee chiare. Loro a Pesaro ci vengono da 45 anni e si sentono pesaresi a tutti gli effetti.

Lui violinista tedesco, di origine ceca, ma nativo di Buenos Aires. Lei pure violinista, di origine italiana ma nata in Argentina. Conosciuti come il ‘Duo di violini di Monaco di Baviera’. Attualmente vivono a Madrid, ma Pesaro è il loro ‘buen retiro’ del cuore dal 1973, anno in cui hanno messo piede per la prima volta nella nostra città, ospiti allora dell’hotel Rivazzurra.

Si sentono di casa Martha Carfi e Luis Michal, e ne hanno ben donde, visto che negli anni sono riusciti a farsi amici ben tre generazioni di pesaresi, in gran parte presenti questa mattina in sala Rossa, dove i due violinisti hanno ricevuto dalle mani del vicesindaco Daniele Vimini, un attestato di ‘ospiti graditissimi’ della città di Pesaro.

Ai due Vimini ha anche consegnato un cd con musiche di Rossini e una ceramica di Molaroni. “Dicono che i pesaresi sono un po’ chiusi - ha detto Michal in perfetto italiano – ma per trovare le cose spesso bisogna scavare e noi lo abbiamo fatto, abbiamo scavato nell’animo dei pesaresi e trovato tanta cordialità e una magnifica umanità. Ecco perché torniamo tutti gli anni!”.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-09-2018 alle 10:43 sul giornale del 12 settembre 2018 - 1673 letture

In questo articolo si parla di pesaro, Comune di Pesaro, turistmo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYgG