Happennino lancia il Festival dell'Entroterra

Happennino lancia il Festival dell'Entroterra 10/08/2018 - Si chiamerà Happennino- Festival dell'Entroterra, prendendo in prestito dalla lingua inglese l'idea di “far succedere qualcosa” in Appennino. Si tratta di un festival di tre giorni, dal 7 al 9 settembre, che metterà in rete i comuni di Peglio, Sant'Angelo in Vado, Mercatello sul Metauro e Borgo Pace con iniziative, dibattiti, concerti e momenti culturali.

L'idea è di tre giovani vadesi che con la loro associazione culturale hanno pensato di smuovere un po' il loro territorio: “Quando si parla di entroterra -spiegano Andrea Angelini, Francesco Martinelli e Vittoria Podrini, ideatori di Happennino- si pensa a un territorio lontano dai centri di comunicazione e dalla viabilità, svantaggiato sul piano dei servizi e dell'occupazione. Se questo in parte può essere vero, noi che ci viviamo sappiamo che ci sono anche molti altri aspetti che fanno di questi luoghi dei luoghi unici, dalla bellezza dei paesaggi al rapporto con la natura, dal patrimonio di tradizioni e costumi alle eccellenze dell'agroalimentare. L’intento è quello di raccontare l'entroterra e farlo tornare protagonista con il contributo e il racconto di ospiti e personalità appartenenti a diversi ambiti della cultura, dell’industria e dello spettacolo che possano fungere da ispirazione per chi in questi luoghi ancora vive e non vuol sapere di andarsene”.

Il festival verrà realizzato grazie al sostegno e alla collaborazione delle amministrazioni comunali di Peglio (comune capofila), Sant'Angelo in Vado, Mercatello sul Metauro e Borgo Pace, insieme in un progetto di promozione territoriale che si propone di unire il territorio ai piedi dell'Appennino.

Spazio allora ad un programma quanto mai vario e ricco di proposte per tutti i gusti con tanti ospiti che accenderanno location inusuali e bellissime.

Si parte il 7 settembre a Sant'Angelo in Vado dove toccherà alla cantautrice Maria Antonietta tenere a battesimo Happennino nell'inusuale cornice del chiostro di Santa Maria Extra Muros con il suo spettacolo "Le imperdonabili - Lettura di poesie dall'eternità e alcune canzoni".

L'8 settembre alle ore 10 sarà il centro storico di Sant'Angelo in Vado ad ospitare HOC – Happennino Orienteering Challenge organizzata in collaborazione con la società sportiva Picchio Verde.

Alle 15 Happennino si sposta a Mercatello sul Metauro nella chiesa di San Francesco per “Paesaggi, Cultura, Identità – Il Turismo nell'entroterra”, momento di dibattito e confronto su un tema sempre più attuale.

Alle 18 a Borgo Pace, nel punto dove il torrente Meta incontra l'Auro, formando il più celebre Metauro sarà la volta del “paesologo” Franco Arminio per un incontro a metà tra un'intervista e un reading dal titolo “Poesie d'amore e di Terra”.

Alle 21 invece l'interprete e attore Matteo Giardini riporterà in vita Dante tra i vicoli di Castello della Pieve a Mercatello sul Metauro, proprio lì dove fu decisa la sua condanna all'esilio. Giardini leggerà il XVII canto del Paradiso della Divina Commedia, proprio quello che ricorda l'allontanamento del poeta da Firenze.

Domenica 9 Settembre alle ore 11 si torna a Sant'Angelo in Vado nella sede di AR Italia per un incontro dal titolo “Impresa e Territorio – Storie, sfide e opportunità” dove sarà possibile confrontarsi con le storie di chi riesce ancora oggi a fare impresa nell'Appennino.

Appuntamento conclusivo a Peglio per Happennino suona bene, dove, dalla Torre del Girone, con il panorama di tutto l'Appennino sullo sfondo saluteremo quest'edizione con un concerto al tramonto. Ad aprire l'evento il cantautore Diana, a seguire l'irrefrenabile e contagioso swing di Lorenzo Kruger, frontman dei Nobraino, che suonerà le canzoni della sua band al piano e Nada, voce trasversale della musica italiana capace di essere sempre contemporanea e di appassionare, con la sua voce, intere generazioni che si esibirà in acustico con l'accompagnamento di Andrea Mucciarelli alle chitarre.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-08-2018 alle 11:17 sul giornale del 11 agosto 2018 - 1152 letture

In questo articolo si parla di cultura, happennino, festival dell'entroterra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXq0





logoEV