Rossini 150: taglio del nastro ai musei civici

rossini 150 11/07/2018 - «Gli eventi espositivi in rete valorizzano l'identità culturale di un territorio e i suoi poli museali, favoriscono sinergie tra enti locali e migliorano la fruibilità turistica». Questa mattina al taglio del nastro della mostra "Rossini 150" nel cortile di Palazzo Mosca, ai Musei Civici di Pesaro, il consigliere regionale Andrea Biancani, in rappresentanza della Regione Marche, ha sottolineato i risultati positivi della collaborazione tra i comuni di Pesaro, Urbino e Fano, nella realizzazione di grandi progetti culturali.

La sinergia è il risultato di un protocollo siglato tra le tre amministrazioni comunali, la Regione e il MIBACT nel 2015 che vuole promuovere progetti pluriennali di rete. La mostra inaugurata oggi propone un percorso conoscitivo sulla vita e sull'opera di Gioachino Rossini che da Palazzo Mosca, prosegue al Museo Archeologico e nella Sala Morganti del Palazzo Malatestiano di Fano, per concludersi nelle Sale del Castellare a Palazzo Ducale di Urbino.

«Questo progetto è un modello di mostra diffusa che la Regione ha deciso di sostenere e su cui continueremo ad investire - ha assicurato Biancani -. Dopo l'esperienza di "Rinascimento Segreto", un evento che ha ottenuto ottimi risultati sia in termini di critica che di pubblico, oggi facciamo un ulteriore passo avanti, offrendo al visitatore un viaggio nel mondo di Rossini, un genio musicale profondamente legato a questi luoghi». L'evento in rete, realizzato con il contributo della Regione Marche, prevede anche una finestra per valorizzare i luoghi colpiti dal sisma, grazie alla collaborazione con l'Accademia dei Musici e con il Museo del Pianoforte Storico e del Suono di Fabriano. A Palazzo Mosca sono infatti esposti pianoforti che coprono lo spazio temporale da fine '700 ai primi del '900. «All'interno di "Rossini 150" – conclude Biancani – la valorizzazione turistica delle aree colpite dal terremoto avverrà anche attraverso video dedicati all'entroterra, un segnale di attenzione e di fiducia nella rinascita artistica di quei luoghi».





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-07-2018 alle 19:36 sul giornale del 12 luglio 2018 - 311 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aWvI





logoEV