Raccolta dei rifiuti in centro storico, M5S: "Il Comune fa orecchie da mercante"

rifiuti raccolta differenziata porta a porta 11/06/2018 - Dopo aver ascoltato la proposta dell'assessore Foronchi in commissione ambiente e letto la stampa in questi giorni, ci sentiamo in dovere di spiegare il nostro punto di vista.

Questo è il terzo anno consecutivo che affrontiamo il problema del decoro del centro storico nelle ore serali, di maggiore passeggio di cittadini e turisti, compromesso dalla presenza dei sacchetti lasciati per le vie del centro dagli abitanti che rispettano giustamente l'orario che Comune e MMS ha imposto loro per la raccolta porta a porta.

Per due anni consecutivi abbiamo chiesto di spostare, solo per il periodo estivo, l'orario di esposizione dei sacchetti ( magari al mattino ad esempio dalle 6 alle 10) in modo tale da liberare le strade dai rifiuti nell'orario del passeggio serale.

I Consiglieri Comunali Alessandrini e Pazzaglia hanno raccolto in 2 ore 72 firme di commercianti e esercenti, favorevoli alla proposta dei 5 Stelle, ma il Comune fa orecchie da mercante.

Le motivazioni del diniego della nostra proposta date dall'assessore Foronchi, date in commissione, sono svariate e per ognuna abbiamo una risposta, ma nessuno vuole ascoltarci.

Per la Foronchi infatti
1) risulterebbero problemi per i cittadini che si devono abituare al cambio d'orario? Bene per noi questo è un non-problema, basta tanta informazione, sensibilizzazione (il problema è già parecchio sentito) e un po' di controlli e sanzioni
2) di mattina sono aperti uffici e sono in circolazione i mezzi per le consegne? Sempre meglio del disagio creato dai sacchetti e dai camioncini della spazzatura che passano durante il passeggio serale estivo di turisti e cittadini (siamo o non siamo una città a vocazione turistica? Allora devono esserci delle priorità)

Se invece l'impedimento a spostare la raccolta al mattino fosse di carattere economico, vorremmo ricordare che MMS fa svariati milioni di utili ogni anno, ed è ora che il Comune chieda un miglioramento dei servizi, laddove necessario.

La raccolta pomeridiana dei soli cartoni delle attività è la risposta al problema dei rifiuti (di ogni genere) lasciati dagli abitanti la sera? Parliamo veramente due lingue diverse.

Per non parlare del metodo con cui vengono prese decisioni: nelle stanze chiuse dell'assessore, senza coinvolgimento né dei consiglieri (oramai ce ne siamo fatti una ragione) né di chi vive e lavora nel centro storico (cittadini, associazioni e attività del centro storico) ai quali vengono riferite le scelte già prese!

Complimenti

Silvia D'Emidio e Federico Alessandrini
consiglieri comunali M5S Pesaro





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-06-2018 alle 12:48 sul giornale del 12 giugno 2018 - 1956 letture

In questo articolo si parla di attualità, rifiuti, pesaro, raccolta differenziata porta a porta, Movimento 5 Stelle

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aVuu