"Vangi per Pesaro": sabato 21 aprile parte la doppia antologica dedicata a Giuliano Vangi

Vangi 13/04/2018 - E’ un progetto che celebra un rapporto consolidato e vivo: quello tra il ‘maestro della scultura’ nato a Barberino del Mugello e Pesaro, sua città d’adozione.

Qui Giuliano Vangi è arrivato nel 1951 come giovanissimo insegnante dell’Istituto d’Arte Mengaroni e qui, dopo alcune esperienze per il mondo, ha deciso di tornare per viverci. Il progetto dedicato a Vangi si articola su più fronti e ‘segna’ diversi luoghi della cultura cittadina; è promosso dal Comune di Pesaro e realizzato per volontà di Giancarlo Selci, fondatore di Biesse Group, in memoria di Anna Gasparucci Selci, una donna forte, visionaria e carismatica, imprenditrice sensibile e coraggiosa, appassionata di arte. Realtà industriale d’eccellenza, Biesse Group condivide con l’Amministrazione l’obiettivo di promuovere patrimonio artistico e bellezza per la comunità, favorendo così l’incontro tra arte e cultura d’impresa.

Sabato 21 aprile sarà la giornata clou. In quella data prenderà il via l’Antologica di opere, sculture e disegni: un ‘grande’ evento che racconta al mondo un protagonista internazionale della scultura. Doppia la sede: il Centro Arti Visive Pescheria e la Galleria Ca’ Pesaro 2.0. Unico il tema: l’uomo e la sua esistenza in un presente complesso dove convivono violenza e armonia. La Pescheria - il polo più importante dell’Adriatico per l’arte contemporanea - accoglierà le opere più imponenti che ben si adattano al magnifico loggiato e alla chiesa del Suffragio.

Presenza fondamentale del ‘percorso’ dedicato a Vangi è la ‘Scultura della Memoria’ in piazza Mosca, un’opera monumentale e suggestiva in cui trovano forma l’arte, la musica, il teatro e la poesia, simboli culturali di Pesaro - tra i soggetti emerge non a caso Rossini - e delle Marche tutte, ma anche valori essenziali per l’artista; verrà inaugurata ufficialmente sabato 21 aprile alla presenza di Mario Botta, architetto svizzero di fama internazionale con cui Vangi collabora da anni. Strettamente collegata alla scultura di piazza Mosca, è la mostra a Palazzo Mosca che documenta (fino al 6 maggio) il suo processo creativo con disegni e bozzetti in terracotta.

A concludere il pomeriggio di sabato 21 aprile, il concerto ‘Omaggio a Rossini’ curato dall’associazione culturale Ars Musica: alle 19.15 nella chiesa di Sant’Agostino.

‘Vangi per Pesaro’ è promosso da: Comune di Pesaro, Fondazione Pescheria - Centro Arti Visive, Galleria Ca’ Pesaro 2.0; in collaborazione con Sistema Museo Sponsor: Biesse Group Un ringraziamento speciale a Ratti Boutique

CHE COSA ACCADE SABATO 21 APRILE VANGI PER PESARO
< La scultura della memoria, piazza Mosca inaugurazione ore 16
< Antologica di opere, sculture e disegni 21 aprile-10 giugno 2
inaugurazione ore 17.15 Galleria Ca’ Pesaro 2.0
inaugurazione ore 18 Centro Arti Visive Pescheria
< ore 19.15 chiesa di Sant’Agostino Concerto per organo ‘Omaggio a Rossini’





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-04-2018 alle 13:23 sul giornale del 14 aprile 2018 - 965 letture

In questo articolo si parla di cultura, pesaro, Comune di Pesaro, vangi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aTzk