La nuova era del bike sharing, prendi la bici e la lasci dove vuoi

bike sharing 13/03/2018 - «Si parte: siamo pronti a rivoluzionare il bike sharing cittadino. Sarà una svolta rispetto al vecchio sistema». Matteo Ricci sale in sella alla prima bici Mobike e battezza il sistema ‘free floating’, a flusso libero, già adottato in centri come Berlino o Shangai.

«Prendi la bici e la lasci dove vuoi. Tra giovedì e venerdì della prossima settimana inizieremo a distribuirne trecento, a partire da centro e zona mare», specifica il sindaco, affiancato dall’assessore Enzo Belloni. Un numero che potrà anche aumentare gradualmente nei prossimi mesi, fino ad arrivare a un tetto massimo di 1200. «A costo zero per il Comune, perché il privato si occuperà di bici e manutenzione».

Il meccanismo prevede l’utilizzo di un ‘app’ dedicata, con modalità flessibili, costo proporzionato al tempo e prezzi vantaggiosi. Ci si potrà spostare a qualsiasi ora del giorno e della notte. Festivi inclusi. Ulteriori dettagli venerdì 16 marzo, alle ore 10, nella conferenza stampa in Comune di sindaco e assessore. Che intanto concludono: «Siamo sempre più città della bicicletta».





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-03-2018 alle 13:52 sul giornale del 14 marzo 2018 - 3283 letture

In questo articolo si parla di attualità, bike sharing, pesaro, Comune di Pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aSAT