Vuelle, arriva l'ennesima sconfitta: la Fiat Torino s'impone 90-95 (Jones 23pt)

11/02/2018 - E’ una Vuelle che lotta (spesso con errori) quella che cede per 90-95 alla Fiat Torino, in una gara giocata quasi sempre punto a punto per abbondanti tre quarti.

Top scorer: Jones (23 pt). Ai biancorossi non sono sufficienti i 18 di Moore. Ecco la cronaca della gara.

PRIMO QUARTO

Starting five Pesaro: Omogbo, Mika, Moore, Little, Bertone

Starting five Torino: Garrett, Patterson, Washington, Jones, Mbakwe

E’ una partenza equilibrata e allo stesso tempo nel segno di una Vuelle a tratti precipitosa quello dell’Adriatic Arena. Né i biancorossi né Torino riescono a tracciare un solco deciso, ma il gioco da tre di Moore a -5’45” permette a Pesaro di volare sul +4 (12-8). Le numerose palle perse (saranno 5 a fine quarto) e alcuni blocchi ben poco efficaci consentono ai ragazzi di Galbiati di rimanere in partita con un certo piglio. Prove di fuga torinesi a -2’, quando una bruttissima palla persa pesarese in rimessa consente a Patterson di involarsi in una solitaria schiacciata e conquistare fallo, per l’aggiuntivo che vale il 18-22. Jones realizza la tripla del +5, Ancellotti con due giocate di fino riporta i suoi a -1. Parziale: 24-25.

SECONDO QUARTO

Sul parquet è una Pesaro che non molla mai, nonostante un Jones con percentuali importanti da 3 e un Poeta che sembra aver trovato una certa quadratura. La gara fila punto a punto, finché a -5”45’ scappa a +5 con una giocata del solito Jones (33-38). Ceron e Bertone ci mettono più di una pezza con due triple, Washington riporta Torino in avanti. I biancorossi riprendono a dissipare possessi e nel frattempo i piemontesi scappano sul +8 (massimo vantaggio di primo tempo) quando mancano 2’30”, per un 39-47 che fa rumoreggiare e non poco il pubblico dell’Adriatic Arena. Leka è costretto a chiamare un paio di necessari timeout, ma la squadra pare precipitosa e la palla persa da Omogbo a un paio di secondi alla fine ne è la testimonianza. Parziale: 43-49.

TERZO QUARTO

Torino fa prove di fuga, Pesaro capitalizza una tripla di Little e si porta sul 48-52. A -8’ piccola tegola in casa Vuelle: Bertone si prende un inatteso antisportivo per il terzo fallo individuale. L’episodio forse lascia scorie, tant’è che si materializzano ancora una volta quegli errori grossolani di inizio gara. E un antisportivo non fischiato ai danni di Mika scalda un pubblico già per nulla disteso. A -5’ è 57-59. E un paio di triple di Garrett divaricano un gap che sembra dilatarsi e accorciarsi con matematica costanza. Leka nel frattempo é costretto a chiamare timeout (62-68, -2’). Torino non pago piazza il +9 (62-71), Moore e Bertone provano a riportare in carreggiata i biancorossi. E i piemontesi allungano sul finale. Parziale: 67-75.

QUARTO QUARTO

Rincorsa ed errori, ancora una volta. E un colpo al naso subito da Poeta. A -8’ è 72-77, col gioco che non riprende per cinque minuti per le cure al play della Nazionale. Little perde un brutto pallone, Boungou Colo capitalizza in contropiede. Ma la Vuelle ritorna sotto con forza grazie ai canestri di Mika e Little, per un -1 (78-79) che sa di tutto cuore. Lo stesso Little commette terzo fallo, Mbakwe dalla lunetta piazza un ½. Ed è proprio il centro nigeriano a commettere fallo su un Mika in penetrazione: gioco da 3 e 83-82 a -3’20”. Pesaro vola a +3 (tap in di Mika), Garrett accorcia (-2’40”) e Mbakwe riporta i suoi in avanti. Ancora: una tripla di Monaldi (88-86). Jones dalla lunetta pareggia i conti, Mika commette il suo secondo fallo di serata e a -1’ porta Washington ai liberi per l’88-91. E intanto Leka chiama timeout. Una conclusione da tre parecchio avventata di Little, preceduta da due punti di Jones, pone la parola fine sulla gara. Finale: 90-95.

A fine gara, a palasport semi vuoto, un confronto acceso ma costruttivo tra i componenti della curva e alcuni elementi del Consorzio Pesaro Basket, tra cui la guida Luciano Amadori e Ario Costa.

VICTORIA LIBERTAS PESARO

Omogbo 12, Ceron 5, Mika 17, Moore 18, Bocconcelli n.e, Ancellotti 10, Little 16, Bertone 9, Monaldi 3, Serpilli n.e. Coach: Spiro Leka.

FIAT TORINO

Garrett 22, Poeta 5, Stephens n.e, Patterson 12, Boungou Colo 8, Washington 10, Jones 23, Mazzola 0, Tourè 0, Mbakwe 15, Iannuzzi 0 . Coach: Paolo Galbiati

Parziali: 24-25; 43-49; 67-75; 90-95

Spettatori: 3725

Arbitri: Sabetta, Paglialunga, Ranaudo





Questo è un articolo pubblicato il 11-02-2018 alle 19:41 sul giornale del 12 febbraio 2018 - 2164 letture

In questo articolo si parla di sport, pesaro, torino, vuelle pesaro, vuelle, vuelle basket, articolo, Riccardo Spendolini, Vuelle basket pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRAZ