Vallefoglia chiede di essere coinvolta nelle celebrazioni del V centenario della morte di Raffaello Sanzio

Comune di Vallefoglia 11/01/2018 - Il Sindaco di Vallefoglia Sen. Palmiro Ucchielli plaude alla Legge e scrive al Ministro Franceschini e al Sindaco di Urbino per chiedere di essere coinvolti nelle celebrazioni del V Centenario della morte di Raffaello Sanzio, considerato che il padre, Giovanni Santi, ebbe i natali a Colbordolo di Vallefoglia, dove è tutt’ora presente un centro culturale a lui intitolato.

“Signori Ministri e Signor Sindaco,

a nome personale, dell’Amministrazione e del Consiglio della Città di Vallefoglia, desidero sottolineare che questo Comune ambisce a poter essere inserito nei progetti collegati alle celebrazioni indicate in oggetto.

A tal proposito, infatti, nel ricordare che Giovanni Santi, padre di Raffaello Sanzio, ebbe i natali a Colbordolo di Vallefoglia intorno al 1440/46 e che grande ruolo ebbe nella formazione artistico-culturale del figlio, ritengo adeguata l’inclusione di questo Ente nell’ambito degli futuri eventi celebrativi, nei termini e nei modi che potranno essere valutati e concordati adeguatamente.

Con la presente desidero pertanto formalizzare la richiesta in parola, rendendo altresì nota la disponibilità di questo Comune a collaborare attivamente alle azioni che verranno definite. Signori Ministri e Signor Sindaco, con l’auspicio che la richiesta possa essere positivamente accolta, nell’attesa di comunicazioni in merito porgo i più deferenti ossequi.”





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-01-2018 alle 18:22 sul giornale del 12 gennaio 2018 - 1250 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune, vallefoglia, Comune di Vallefoglia, vallefoglia pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQBp