Lotta al degrado, Hotel Principe: facciata lato piazzale della Libertà tinteggiata e libera dall’impalcatura

Hotel Principe 06/12/2017 - Con l’hashtag ‘lotta al degrado’ Matteo Ricci posta la foto dell’Hotel Principe con la facciata lato piazzale della Libertà tinteggiata e libera dall’impalcatura, dopo i primi interventi di manutenzione. Sulla struttura su cui il sindaco ha più martellato sul fronte decoro si va avanti con i lavori di «copertura delle brutture».

«Qualcuno diceva che le nuove ordinanze del sindaco non avrebbero prodotto nulla – commenta Ricci -. E invece anche questo Hotel, in attesa della riduzione di piani e della trasformazione urbanistica, sta assumendo un’immagine decente».

Poi il sindaco riassume la linea. «La logica che seguiamo sugli hotel è semplice. Massimo degli incentivi per chi ristruttura: zero oneri di urbanizzazione, zero tasse comunali per tre anni (Imu-Tasi, Tari-rifiuti, suolo pubblico, pubblicità)».

Misure «in aggiunta agli incentivi nazionali sull’efficientamento energetico». Ancora: «Se l’edificio è in degrado, ordinanza per obbligare a sistemare. Con possibilità di fare pubblicità nelle impalcature di copertura».

Infine, «nei casi eccezionali di strutture già chiuse, dove la ristrutturazione è effettivamente difficile, diamo la possibilità di trasformazione. Ma con una diminuzione consistente di volumetria».

Riepilogo: «Più hotel e di maggiore qualità. Se proprio è impossibile, nessuna speculazione e il proprietario si deve accontentare. Se tieni male l’hotel e fai un danno all’immagine della città, ti obblighiamo a sistemarlo. Andremo avanti così –conclude -. Non solo per gli alberghi».





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-12-2017 alle 10:49 sul giornale del 07 dicembre 2017 - 2632 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, Hotel Principe

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPD5