Al Campus arrivano i nuovi bidoni per rifiuti elettrici ed elettronici

06/12/2017 - Oggi mercoledì 6 dicembre gli assessori Franca Foronchi alla Sostenibilità e Giuliana Ceccarelli alla Crescita insieme all’Amministratore Delegato di Marche Multiservizi S.p.A. Mauro Tiviroli hanno consegnato alle scuole del “Campus” (licei Marconi e Mamiani, Bramante-Genga e Benelli) i nuovi bidoni per la raccolta di RAEE, Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche.

Sono stati collocati all’entrata degli edifici scolastici. Il loro recupero è importante perché contengono al loro interno sostanze tossiche e inquinanti (Cloro e Fluoro Carburi, metalli pesanti e Mercurio) che richiedono uno smaltimento speciale. Questo tipo di rifiuti non può finire in discarica o essere disperso nell’ambiente (D.Lgs 205/2010). I RAEE sono per esempio mouse, notebook, videogiochi, calcolatrici, radio, aspirapolvere, spazzolini da denti elettrici, frullatori, robot da cucina e tanti altri. Se riciclati separatamente diventano materie prime per creare nuovi prodotti.

“I presidi hanno accolto con entusiasmo il progetto - hanno sottolineato gli assessori Foronchi e Ceccarelli - perché fa riflettere i giovani sull’importanza della raccolta differenziata e del riciclo ed educa al rispetto dell’ambiente. Si tratta inoltre di oggetti, prodotti di nano tecnologia e di elettronica, particolarmente vicini alle giovani generazioni.”

“Una bella iniziativa che mette in relazione il riciclo e il riuso – ha evidenziato Mauro Tiviroli A.D. di Marche Multiservizi S.p.A. - promossi da un’azienda che eroga servizi pubblici e il mondo scolastico. Crea un virtuoso processo culturale relativo alla tematica dell’economia circolare, secondo la quale a differenza di quella lineare si butta il meno possibile puntando per esempio su prodotti sempre più recuperabili.”

“Sensibilizzare i giovani alla tematica ambientale è importante, un investimento, perché comunicano tra di loro anche grazie ai social e raccontano l’esperienza alle loro famiglie. Abbiamo anche pensato ad un sistema incentivante per le scuole - ha aggiunto Tiviroli - alla consegna di un bidone per RAEE pieno, c’è un riconoscimento attraverso il dono di materiale didattico. E’ un progetto pilota che se funziona sarà esteso ad altre scuole e ad altri Comuni, nei quali Marche Multiservizi gestisce servizi di raccolta differenziata.”

In alternativa ai bidoni, i RAEE possono essere portati nei Centri di Raccolta Differenziata Marche Multiservizi o dal venditore che è tenuto per legge a rottomarli nel caso di nuovo acquisto.Per info 800600999 (numero verde Marche Multiservizi, da lunedì a sabato 830-1330, martedì e giovedì anche 1430-17).





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-12-2017 alle 11:46 sul giornale del 07 dicembre 2017 - 2478 letture

In questo articolo si parla di attualità, rifiuti, pesaro, marche multiservizi, Comune di Pesaro, campus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPEe