Civitanova: scoperta merce contraffatta per un valore di 5mila euro, nei guai un senegalese

18/11/2017 - Nel pomeriggio di venerdì 17 novembre 2017, dalle 14 alle 20, nel territorio del Comune di Civitanova Marche, il Comando Compagnia Carabinieri di Civitanova Marche, ha disposto un servizio straordinario di controllo del territorio che è stato dispiegato con l’impiego di 6 pattuglie e l’ausilio di un elicotterio del 5° NEC di Pescara, finalizzato a contrastare il fenomeno dei reati contro il patrimonio e lo spaccio di stupefacenti.

Durante i posti di controllo, sono stati intercettati: un senegalese di 47 anni, residente a Civitanova Marche che viaggiava a bordo di una Fiat Multipla, di ritorno da un viaggio da Pescara e che trasportava 120 pezzi di abbigliamento di merce contraffatta. In particolare si trattava di giubbotti di noti marchi che sarebbero stati venduti abusivamente nell’odierno mercato settimanale di Civitanova Marche. La merce, del valore di circa 5mila euro, è stata sequestrata e il senegalese denunciato per il reato di introduzione e commercio di prodotti falsi e ricettazione. Controllato anche un indiano di 48 anni, di Porto Sant’Elpidio (FM) che guidava una Ford Fiesta con la patente revocata. Multato per 5mila euro, è stato disposto il fermo amministrativo dell’auto per tre mesi.

Durante il servizio venivano controllate complessivamente 53 persone e 34 veicoli, accertate altre 9 violazioni al codice della strada (per guida con il cellulare e senza cinture di sicurezza), ispezionati tre opifici cinesi, risultati in regola e due casolari abbandonati.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it






Questo è un articolo pubblicato il 18-11-2017 alle 10:11 sul giornale del 20 novembre 2017 - 746 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aO4h