Rimini, la pesarese Sabina Cardinali apre l'assemblea nazionale dei bagnini

portavoce nazionale dei balneatori della CNA, la pesarese Sabina Cardinali 12/10/2017 - La portavoce nazionale di CNA Balneatori al 35esimo SUN, il Salone dell’outdoor, l’appuntamento espositivo più importante per la categoria.

Sarà la portavoce nazionale dei balneatori della CNA, la pesarese Sabina Cardinali, ad aprire domani l’assemblea nazionale della categoria a Rimini nell’ambito del 35esimo Sun, il Salone dell’outdoor, l’appuntamento espositivo più importante per la categoria con le ultime novità in fatto di arredi e attrezzature per le spiagge.

La Cardinali, per anni presidente provinciale di CNA Balneatori di Pesaro e Urbino e con una lunga tradizione familiare nel settore del turismo, era stata eletta portavoce nazionale a Roma lo scorso luglio nel corso dell’Assemblea elettiva dell’Unione balneatori.

E domani sarà proprio la titolare di Bagni Tino ad aprire i lavori dell’Assemblea Nazionale di Cna Balneatori alla Fiera di Rimini. I

n discussione il Decreto legge sulle Concessioni demaniali approvato con modifiche dalle Commissioni Finanze ed Attività Produttive della Camera dei Deputati. Sarà l’occasione per aprire una discussione una valutazione sul documento e la linea sindacale che Cna Balneatori sta preparando.

Faremo il punto – dice Sabina Cardinali - sulle battaglie che impegnano gli operatori del settore. In particolare il legittimo affidamento e il valore d’impresa. “E’ per me un grande onore e una grande responsabilità quella di rappresentare le imprese di un settore importante come quello dei concessionari di spiaggia delle imprese legate alla balneazione al turismo. Stiamo portando avanti le nostre richieste perché il legittimo affidamento sia inserito nella legge che tutela gli stabilimenti balneari. Il lavoro non può essere svolto altrove rispetto a dove gli operatori hanno creato una forza importante per l’intero patrimonio turistico dell’Italia costiera. Non è pensabile promuovere il turismo senza le coste: in Italia il 70% del turismo si basa sul mare. Le spiagge sono il fulcro della recettività. Continueremo a portare avanti le nostre richieste sia a livello di governi regionali che nazionali. E faremo in modo che questi temi siano poi affrontati anche dalle istituzioni europee”.

“Il turismo balneare – conclude la Cardinali - è fondamentale per l’economia dei territori, ed è un settore ben conosciuto in Europa, anche se le leggi europee in questi anni ci hanno vessato. CNA Balneatori è una realtà molto importante e da diversi anni stiamo lavorando per il riconoscimento di questo settore per i territori”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-10-2017 alle 10:57 sul giornale del 13 ottobre 2017 - 2642 letture

In questo articolo si parla di attualità, sabina cardinali, cna pesaro e urbino, balneatori CNA

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNTz