In radio il doppio singolo della band pesarese "Prowlers"

Prowlers 12/09/2017 - Dopo "The shadow of tomorrow" i Prowlers tornano a far sentire la loro voce. In radio dall’undici settembre il doppio singolo Not by my side/Joseph Merrick, che anticipa il lavoro-di prossima pubblicazione-"Freak Parade", una sorta di concept-album sui generis dalle sonorità eterogenee, denso di suggestioni filmiche.

L'attuale line-up della band pesarese, attiva dal 2004, annovera Luca Segatori (voce e chitarra), Massimo Trivento (tastiere), Francesco Vichi (batteria), Sebastian Magni Marcowicz (basso), Alessandro Santoriello (chitarra). Il doppio singolo vuole omaggiare il “vecchio” 45 giri con la tradizionale distinzione tra Lato A e Lato B. La promozione del singolo, distribuito da "LA STANZA NASCOSTA RECORDS" è affidata a V- ERBA-volant Ufficio stampa.

Da martedì 12 settembre, “Not by my side” e “Joseph Merrick” saranno disponibili per l’ascolto e l’acquisto su tutti i maggiori digital-stores. In “Not by my side” distorsioni potenti e dinamiche, sul modello dell’hard rock inglese, sonorità dissonanti e taglienti e arrangiamenti blueseggianti e cadenzati si innestano su una vocalità virtuosistica e crepuscolare, dando vita ad un hard-rock dal gusto seventies.

“Joseph Merrick”-una inedita rivisitazione del biografico “The Elephant Man”, con riferimenti anche al cult movie “Freaks” di Browning-è una potente e corrosiva allegoria sulla diversità dall’allure sonora rituale e grottesca. La ballata, scura e dissonante, si evolve-nel finale- in un magniloquente progressive rock dal mood ipnotico e ricorsivo. Lunghezza e complessità semantica fanno di “Joseph Merrick”il brano più emblematico dell’album, un unicum tematico -pur nell’eterogeneità stilistica- caratterizzato da una prosa colta e a tratti controversa, che trascende il mero citazionismo filmico.

Il videoclip di “Joseph Merrick”-visibile da oggi su “La Stanza Nascosta Channel”- ha avuto una gestazione lunga e complessa. L’ambiziosità del progetto- per la regia di Luca Segatori e le riprese di Fabio Cecchi, con il prezioso contributo di Carlo Diamantini agli effetti speciali- ha richiesto una produzione massiccia; circa sessanta persone- tra attori, tecnici, truccatori e scenografi- hanno lavorato alla realizzazione del videoclip. “Outro (Frak Waltz)”, che accompagna i titoli di coda del videoclip, riprende-a tempo di waltzer-il tema di “Joseph Merrick”, accentuandone l’onirismo originario.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-09-2017 alle 10:45 sul giornale del 13 settembre 2017 - 1784 letture

In questo articolo si parla di musica, attualità, pesaro, prowlers

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aMW9