Raccolta domiciliare indifferenziata anche a Villa San Martino e Cinque Torri

Raccolta domiciliare indifferenziata 14/07/2017 - Pesaro sempre più virtuosa nella corretta gestione dei rifiuti. Dal 28 luglio, in altri due quartieri, non ci saranno più i cassonetti su strada della frazione secca.

Il Comune di Pesaro, insieme a Marche Multiservizi, estenderà anche ai quartieri di Villa San Martino e Cinque Torri, la modalità di raccolta “porta a porta” dell’indifferenziato.

Dal 28 luglio infatti verranno tolti i cassonetti stradali dell’indifferenziato che dovrà essere messo nell’apposito contenitore, ritirato nel giorno indicato. Rimarranno invece su strada i cassonetti per umido, carta, plastica/alluminio, vetro.

Sarà di stimolo a differenziare maggiormente perché fino al giorno di raccolta domiciliare, la frazione secca dovrà essere conservata a casa.

Prima di togliere i cassonetti verrà attuato, come già successo a Villa Fastiggi e Villa Ceccolini, un percorso molto apprezzato dai residenti. Sono infatti in programma, nei primi giorni della prossima settimana, assemblee pubbliche (due a Villa San Marino e una alle Cinque Torri) secondo un preciso calendario. L’ invito, con indicazione del giorno, arriverà ai cittadini residenti nei quartieri Villa San Martino e Cinque Torri direttamente nella loro cassetta delle lettere.

Sarà anche distribuito, casa per casa, un opuscolo con spiegazioni nel dettaglio. L’assessorato alla Sostenibilità ritiene che con un piccolo impegno dei cittadini si possano ottenere straordinari risultati. In questo modo aumenta infatti la consapevolezza di quanto sia possibile differenziare riducendo al minimo la parte secca, non differenziabile, che va a finire in discarica.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-07-2017 alle 18:36 sul giornale del 15 luglio 2017 - 2493 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, Raccolta domiciliare indifferenziata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aLfS





logoEV