Cultura, conoscenza e genialità per il turismo, come a Candelara

centro storico|pesaro|piazza del popolo| 11/07/2017 - Il punto... di Francesco Taronna. Sulla cultura a Pesaro come volano di sviluppo si potrebbero giocare molte partite avendo a disposizione alcuni assi da piazzare nel posto giusto e al momento giusto.

Tutti gli anni si strombazzano risultati eclatanti per il turismo derivante da eventi culturali, sportivi, ricreativi messi in atto dalle pubbliche amministrazioni, di fatto poi smentiti quando si passa ai consuntivi.

Per l'anno in corso, i rappresentanti delle categorie interessate stanno lamentando, già da adesso, un calo netto delle presenze di circa il 30% e molti alberghi sono costretti a svendere l'ospitalità con prezzi davvero stracciati, 29 euro la camera matrimoniale con prima colazione.

Già il terremoto non ha aiutato, poi le iniziative in corso sembrano fatte apposta per non riempire le strutture ricettive e i locali, infatti alcune ci costano parecchio e, invece di diventare punto di attrazione per i turisti, servono a far trascorrere una serata ventilata ai pesaresi in piazza, il che non è da disprezzare basta decidere a priori quali sono gli obiettivi che si vogliono conseguire.

Il ROF, merita un inchino, ma anche là hanno sbagliato del tutto i tempi, a Ferragosto gli alberghi dovrebbero essere comunque pieni, come in tutte le località che fanno turismo.

Con la logica dei mercatini non si va lontano, poichè sono simili a quelli di tutte le altre città italiane e spesso confliggono con le attività economiche già presenti sulla piazza.

Occorre tipicizzarli e trasformarli in corollari a latere di altre iniziative ben più importanti.

Il primo punto è capire su quale tipo di clientela puntare, se su quella della famiglia tranquilla o su altre. Non possiamo puntare sul divertimentificio, come la vicina Romagna, poichè non siamo attrezzati culturalmente nè abbiamo le strutture necessarie, però, continuando a confidare sulle famiglie, possiamo puntare anche su di un turismo di cultura media valoririzzando alcuni giacimenti sotterranei o lasciati nell'abbandono totale.

Il nostro binomio è Cultura e Candelara cioè conoscenza e genialità, si appunto la genialità della Pro Loco candelarese!

A presto!






Questo è un articolo pubblicato il 11-07-2017 alle 08:48 sul giornale del 12 luglio 2017 - 2270 letture

In questo articolo si parla di attualità, centro storico, redazione, pesaro, piazza del popolo, vivere pesaro, notizie pesaro, Francesco Taronna, il punto, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aK8p

Leggi gli altri articoli della rubrica Il punto......